Venezia, Casarin: “Impossibile prevedere quando riprenderemo a giocare”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

La Reyer è stata fermata da numerosi casi di COVID-19.

Dalle colonne del Corriere del Veneto arrivano le parole del presidente della Reyer Venezia Federico Casarin, con la squadra fermata da numerosi casi di COVID-19.

“È una situazione complicata. Non possiamo fare previsioni su quando riprenderemo a giocare. In questo momento tra positivi e infortunati abbiamo solo cinque giocatori disponibili, è impensabile prevedere quando potremo riprendere a giocare, non è scontato che bastino dieci giorni perché si negativizzino. Abbiamo visto in altre squadre che ci sono stati giocatori rimasti positivi anche per venti giorni. Una volta guariti poi i giocatori dovranno sottoporsi alla visita sportiva per ottenere nuovamente l’idoneità. Purtroppo anche rispettando tutti i protocolli accade che qualcuno si infetti ugualmente, e in un attimo finisce che si contagia tutta la
squadra”, ha detto Casarin.

Fonte: Corriere del Veneto.

Commenta