Venezia a Milano con 9 giocatori di cui 4 giovani. Casarin: “Reyer ha sempre rispettato le regole”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Cinque stranieri disponibili per De Raffaele, oltre al negativizzato Casarin e ai giovanissimi Possamai, Bellato e Biancotto.

Torna in campo la Reyer Venezia in campionato, ma lo fa in ranghi decisamente ridotti: il Gazzettino oggi in edicola fa l’elenco dei disponibili in casa Umana per la trasferta del Forum contro l’Olimpia Milano, sottolineando come oltre ai giocatori ancora non negativizzati dal COVID-19 vi siano anche gli infortunati Mitchell Watt (lombalgia) e Valerio Mazzola (stiramento all’adduttore).

Coach Walter De Raffaele potrà contare su cinque dei suoi stranieri: il capitano Michael Bramos, Julyan Stone, Jeremy Chappell, Austin Daye e Isaac Fotu, oltre a un Davide Casarin appena guarito dal COVID-19 e ai giovanissimi Luca Possamai (già nel giro della prima squadra e esordiente in A nel successo di Roma, ultima partita giocata dai lagunari lo scorso 8 novembre), Giovanni Bellato e Leonardo Biancotto. A parlare, alla vigilia del match, è solo il presidente Federico Casarin con una breve dichiarazione: “La Reyer ha sempre rispettato le regole e lo farà anche stavolta giocando a Milano con cinque stranieri più Davide Casarin, Possamai e due giovani del vivaio”.

Fonte: Gazzettino.

Commenta