Vazzoler: La partita contro l’AEK me la sarei aspettata contro Sassari. Un ko ci stava, due no

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del presidente di Treviso: Ad Atene siamo tornati la squadra che gioca coralmente, tutti, anche chi ha giocato poco, ha messo in campo la stessa energia. A Menetti gliel’ho detto: la serenità di quando giocano così la sanno solo loro

Paolo Vazzoler, presidente del Treviso Basket, ha parlato della vittoria contro l’AEK Atene in BCL.
Queste le sue parole a La Tribuna di Treviso.

“Io una partita così me la sarei aspettata contro Sassari: una sconfitta ci stava, due no. Poi qualche motivo c’è: avevano tirato molto la corda giocando a velocità folli, sfide da dentro o fuori, il derby con Venezia che toglie le forze. Ad Atene siamo tornati la squadra che gioca coralmente, tutti, anche chi ha giocato poco, ha messo in campo la stessa energia. A Menetti gliel’ho detto: la serenità di quando giocano così la sanno solo loro. L’avversario più pericoloso di TvB è se stesso.” ha detto il numero 1 del club veneto. Ora torna il campionato e mi auspico di ritrovare la Nutribullet di Atene: tanto a parte le due fuoriquota, ma Venezia crescerà, le altre si giocano dal terzo al sedicesimo posto”.

Commenta