Vatutin: A causa della riduzione del budget abbiamo rinunciato a un playmaker

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Nonostante 6 sconfitte nelle ultime 10 partite, il CSKA rimane al secondo posto in Euroleague con 18 vittorie in 27 partite

Andrei Vatutin, presidente del CSKA Mosca, spiega a tass.ru che fin dalla offseason il team aveva messo in preventivo di avere delle difficoltà durante la stagione, ma che il budget non concedeva margini di manovra.

“Non abbiamo potuto soddisfare tutte le esigenze mentre costruivamo la squadra. In particolare ci avrebbe fatto comodo un playmaker classico, in grado di servire i lunghi, ma con la riduzione del budget non potevamo permettercelo. Ci sarebbero diverse cose da dire, ma la realtà è che non c’erano abbastanza soldi, e anche questo dovrebbe essere considerato quando si analizzano le difficoltà di questo periodo (il team moscovita ha perso 6 delle ultime 10 in Euroleague, compreso il pesante -30 in casa dell’Anadolu Efes). Allo stesso tempo, permettetemi di ricordarvi che a novembre e dicembre, prima di una serie di infortuni e di altri problemi, la nostra squadra ha battuto un rivale dopo l’altro. A febbraio, quando sono arrivate le difficoltà, sono arrivati due giocatori che pagheremo tagliando il budget della prossima stagione , ci stanno già aiutando, ma devono abituarsi al sistema”.

 

 

Fonte: Tass.

Commenta