Varese prova a rinegoziare l’accordo con Matteo Tambone, offerto un biennale

Varese prova a rinegoziare l’accordo con Matteo Tambone, offerto un biennale

Tambone deve decidere se accettare uno "sconto" sul garantito per la prossima stagione firmato nell'ottobre del 2018. In caso di mancato accordo il nativo di Graz potrebbe lasciare Varese

La Pallacanestro Varese, vista l’emergenza coronavirus ed un budget che dovrebbe essere inferiore del 30% rispetto alla stagione che si è conclusa anzitempo, ha offerto un nuovo contratto a Matteo Tambone, secondo quanto riferito a Sportando.

L’esterno nativo di Graz ha un contratto garantito con Varese per la prossima stagione (rinnovo firmato nell’ottobre del 2018) ma l’intenzione della Openjobmetis è di spalmare l’accordo su due stagioni (fino a giugno 2022).

Nei prossimi giorni è attesa una risposta da parte di Tambone che, dopo essere stato uno dei primi a rinunciare a parte del suo stipendio dell’annata 2019-2020, potrebbe anche non accettare il nuovo accordo.

In caso di mancata intesa potrebbe esserci anche una clamorosa separazione tra le due parti con Varese che sarebbe costretta a ricorrere al mercato per trovare un quinto italiano da inserire nel roster.

Commenta