Varese: dei quattro guariti tre sono giocatori, la partita con la Fortitudo resta sempre in dubbio

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Varese ha sei giocatori ora disponibili anche se i tre recenti guariti dovranno superare l'idoneità agonistica prima di poter tornare in campo

Resta in dubbio la sfida del fine settimana tra Openjobmetis Varese e Lavoropiu Fortitudo Bologna.

Il focolaio in casa Varese si è ridotto con i positivi che sono sette, rispetto agli 11 della scorsa settimana. Tra i quattro guariti ci sono tre giocatori che ora dovranno fare la nuova visita medica per l’idoneità agonistica.

Se i tre giocatori dovessero avere l’idoneità subito da parte dei medici, Varese avrebbe sei giocatori disponibili a cui andrebbero aggiunti due delle giovanili da mandare a referto per un minimo di otto giocatori.

In questo modo la Openjobmetis Varese sarebbe costretta a scendere in campo domenica.

Come scrive La Prealpina, per gli altri sette positivi ci sarà un nuovo giro di tamponi domenica.

Commenta