Vaporart Bernareggio trionfa in Supercoppa, battuta Nardó

Vaporart Bernareggio trionfa in Supercoppa, battuta Nardó

L'Mvp Lanieri è Stefano Laudoni della Vaporart

La Vaporart Bernareggio conquista con merito la Supercoppa LNP 2020 Centenario di Serie B, superando 91-76 in finale la Frata Nardò al termine di un incontro sempre condotto dai lombardi di coach Cardani, autori di un grande primo tempo con ottime percentuali in attacco, trascinata da Diouf e Laudoni. Nel terzo quarto Nardò è riuscita a rientrare con Petrucci e Coviello, ma il finale ha dato un nuovo break alla Vaporart, capace di riallungare nell’ultimo periodo con Aromando e Baldini e di meritarsi il trofeo. L’Mvp Lanieri è Stefano Laudoni della Vaporart, mentre il classe 2002 Gian Paolo Almansi si è aggiudicato il premio Under 21 adidas.

Ottimo inizio di Bernareggio con Diouf, Laudoni e Aromando (12-4 al 4°), mentre Dip è il migliore per la Frata nei primi minuti. Nardò si riavvicina con Coviello, Fontana e tre liberi di Petrucci, per il -2 sul 20-18 (8°). Si prosegue con un leggero vantaggio della Vaporart nei minuti finali del primo quarto, con due liberi di Baldini per il +5 della prima pausa (27-22).

4 punti di un ottimo Diouf spingono il +9 Vaporart in apertura di secondo periodo (31-22 al 12°), Nardò rientra con Dip e Fontana (31-29 al 14°). Ma dura poco, perchè Laudoni e Diouf, i migliori nel primo tempo della Vaporart, portano Bernareggio al massimo vantaggio (+13, 42-29 al 16°). Due triple di Petrucci ridanno il -8 alla Frata (44-36 al 17°), ma Bernareggio chiude bene il primo tempo con 4 punti di Tsetseroukou. All’intervallo lungo è +13 per i lombardi (52-39) con un tap-in di Diouf sulla sirena.

Petrucci e Bartolozzi provano a far rimanere in partita la Frata in avvio di terzo periodo (55-47 al 22°), si scaldano gli animi e c’è un doppio tecnico a Diouf e Dip. Nel finale di quarto due triple di Bjelic e Burini riportano Nardò a -5 (63-58 al 27°), contro una Vaporart che incontra maggiori difficoltà in attacco rispetto al primo tempo, mentre la Frata è rientrata pienamente in gara. E’ solo +2 Bernareggio a dieci minuti dalla fine (69-67).

Punto a punto nei primi minuti del quarto parziale, Bernareggio allunga con Quartieri, Aromando e Todeschini (81-69 al 35°) contro un attacco pugliese in difficoltà. Non vanno a segno gli ultimi tentativi per la Frata di rientrare in partita, una tripla di Quartieri dà il +14 alla Vaporart (88-74 al 39°) e scrive la parola fine sul match. Il finale è 91-76, Bernareggio conquista la Supercoppa LNP di Serie B.

I premi individuali:

Mvp Lanieri – Stefano Laudoni (Bernareggio)
Under 21 adidas – Gian Paolo Almansi (Bernareggio)
Pistolero Old Wild West – Stefano Laudoni (Bernareggio) – 17 punti
Premio Bomber Caffè – Niccolò Petrucci (Nardò)

Coach Marco Cardani (Bernareggio) – “Siamo molto contenti, è qualcosa di unico per noi conquistare il primo trofeo della stagione. Nel discorso prepartita avevo fatto presente della differenza di esperienza tra noi e loro, per noi una soddisfazione enorme, considerando che noi eravamo tutti alla prima finale in una competizione nazionale. Ora dobbiamo continuare così, ho detto ai ragazzi che ora ci piacerebbe festeggiare a maggio, a fine stagione”.

Stefano Laudoni, Mvp (Bernareggio) – “Sono contentissimo di questa vittoria, ce la siamo meritata tantissimo. Lavoriamo alla grande in settimana, abbiamo tenuto duro, non è stato facile stasera, c’abbiamo messo cuore, anima e ci siamo meritati il successo. Questa è una grande Società, che cresce anno dopo anno, con un grande patron, Max Bardotti, un allenatore super come Marco Cardani, ed un grande spirito di gruppo. Sono molto emozionato, è il mio primo grande trofeo”.

Coach Gianluca Quarta (Nardò) – “E’ stata una vittoria meritata da Bernareggio, a parte il nostro ritorno nel terzo quarto loro sono sempre stati avanti e hanno messo in campo il loro stile di gioco. Noi siamo riusciti solo a tratti a pareggiare la loro energia, nel finale abbiamo pagato un po’ di stanchezza e siamo mancati in lucidità, con alcuni tiri aperti sbagliati nel momento-chiave ad inizio quarto periodo. Bernareggio è un’ottima squadra, ottimamente allenata, ha meritato di vincere. Noi abbiamo fatto un grande sforzo, possiamo crescere ancora, aver raggiunto la finale ci darà ulteriori spunti per progredire”

Commenta