Urania: buona la prima nel confronto con i Tigers Lugano

Urania: buona la prima nel confronto con i Tigers Lugano

Lampi promettenti per Urania che piega Lugano (95-88) nella prima amichevole ufficiale.

Dopo un inizio in salita prendono il comando delle operazioni i Wildcats trascinati dall’ottimo impatto dei nuovi arrivati: Bossi è una macchina dall’arco (23 con 5/6 da tre), l’energia di Raspino e Langston oltre alle fiammate di Montano garantiscono rimonta e sorpasso a Raivio e compagni. Eccellenti risposte anche dei giovani della panchina con Pesenato e Franco a dare minuti preziosi allo starting five. Per coach Davide Villa un test probante per cominciare a focalizzare gli aspetti su cui lavorare con il suo staff tecnico: “Abbiamo giocato contro una squadra più avanti di noi sia dal punto di vista della preparazione che anche da quello tattico. Gara a tratti buona, dopo le difficoltà in avvio soprattutto dovuto alla nostra pigra transizione difensiva siamo saliti di toni. Trovando anche momenti brillanti in attacco, prosegue in modo molto positivo l’inserimento dei nuovi come Bossi e Raspino. Anche Langston nonostante l’approdo molto recente ha dato segnali importanti, sia come impegno che come dedizione al gioco di squadra. Mi è piaciuto molto l’approccio dei giovani Pesenato e Franco, entrambi subito molto concentrati e reattivi. Saranno due addizioni fondamentali nelle nostre rotazioni se saranno in grado di continuare questa crescita”.

Commenta