Una riunione agitata in LBA partorisce il 10 maggio. Ma la domanda più importante resta in sospeso

Una riunione agitata in LBA partorisce il 10 maggio. Ma la domanda più importante resta in sospeso

Riunione agitata in Legabasket nella giornata odierna a fissare al 10 maggio il posticipo dell’ultimo turno di Serie A

Riunione agitata in Legabasket nella giornata odierna a fissare al 10 maggio il posticipo dell’ultimo turno di Serie A. Secondo quanto appreso da Sportando, tema del contendere proprio la data prescelta.

Inizialmente il giorno indicato doveva essere sabato 8, me in quel caso il PalaDesio non sarebbe stato a disposizione della Pallacanestro Cantù. Finita nel nulla la disponibilità offerta da Cremona per la disputa della gara con la Dinamo Sassari al PalaRadi, alternativa poteva essere venerdì 7 per l’intera disputa della giornata.

Ma questa opzione non avrebbe soddisfatto Brindisi, che avrebbe giudicato “eccessivo” il doppio impegno in 48 ore, visto che il 5 è fissato il recupero con Trento.

In un simile confronto, che ha partorito quindi il 10 maggio come data unica, resta sul tavolo una questione ancora insoluta: nel caso in cui Brindisi non dovesse riuscire, causa Covid-19, a recuperare entrambe le gare, quale sarà la decisione finale? Sconfitta a tavolino, come accadrà nei playoff, o classifica finale basata sulla % di vittorie, annullando di fatto i match rimasti in sospeso?

Commenta