Una eroica GTG Pistoia ha la meglio sull’Eurobasket (89-74) in Supercoppa

Marks da una parte e Gallinat dall'altra a quota 27 punti

Un eroico Pistoia Basket getta il cuore oltre l’ostacolo, conquistando con le unghie e con i denti il primo successo ufficiale della stagione nella sfida di Supercoppa LNP contro Eurobasket Roma. Decimata dalle assenze e fiaccata dai noti problemi legati al Covid, la Giorgio Tesi Group si presenta al PalaTerme con soli 7 effettivi (5 senior e due aggregati), riuscendo tuttavia ad andare oltre le difficoltà e a esprimere un buon basket fin dalle prime battute dell’incontro, toccando addirittura il +26 prima della veemente reazione degli ospiti. Mattatore dell’incontro un incontenibile Marks (27 punti per lui), ma in generale tutti gli uomini di coach Carrea si sono resi protagonisti di una prova superlativa, partendo forte e contenendo con grande spirito di sacrificio il ritorno degli avversari nella ripresa.

LA CRONACA. Primo canestro della sfida ad opera di Marks, lo segue Wheatle con una bella penetrazione. L’attacco di Eurobasket si sblocca con Gallinat, Pistoia risponde con Poletti per il +5 prima dei 4 filati di Bucarelli. Primo vantaggio ospite con Romeo, pronta risposta dei biancorossi con la tripla più fallo subito ad opera di Poletti. Dalla panchina arrivano due punti di Zambonin, per Roma impatta il solito Bucarelli. Nel finale allungo Giorgio Tesi Group con Poletti (il primo ad arrivare in doppia cifra), Marks e Saccaggi, con bomba sulla sirena di Wheatle a suggellare un ottimo primo quarto: 26-16.

Il secondo quarto riparte da un’altra tripla di Wheatle, subito imitato da Mati per il +16. Olasewere prova a scuotere l’Eurobasket, mentre per Pistoia s’iscrive al tabellino anche Riismaa. Viglianisi dalla lunga accorcia le distanze, Marks rimette le cose a posto con due giocate d’alta scuola. Pistoia tocca il massimo vantaggio (+17) ancora con Marks, che fa male dall’arco, Roma cerca di riavvicinarsi con pazienza ma non riesce ad arginare l’uomo di Chicago. Il sipario si chiude tra gli applausi con il missile terra-aria di Poletti: 51-33.

La pausa lunga non spegne l’ardore di Marks, che gonfia ancora la retina da tre punti toccando quota 20. Eurobasket non si arrende e piazza il break con Romeo e Gallinat, ma Riismaa è glaciale e risponde con due canestri vincenti dalla lunga distanza per il +23. Wheatle, sempre da tre, ritocca ancora il massimo vantaggio, ma è solo un’illusione perché gli ospiti piazzano un parziale di 14-1 con Gallinat e Cepic sugli scudi. Saccaggi prova a spezzare l’inerzia dei romani, ma Bucarelli e uno scatenato Gallinat riducono ulteriormente le distanze: 69-59.

Saccaggi prova a suonare la carica per Pistoia, fisiologicamente un po’ sulle gambe e gravata da ovvi problemi di falli. Per Roma il go-to-guy di giornata e Gallinat, che dalla lunetta scrive il -5, ma nel momento più difficile la Giorgio Tesi Group trova linfa vitale dalla bomba di Marks e dall’appoggio al tabellone di Poletti. Il 3/3 dalla lunetta di Wheatle restituisce la doppia cifra di vantaggio ai biancorossi, che con difese di grande sacrificio limitano l’attacco avversario e permettono di portare la nave in porto: finisce

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA – ATLANTE EUROBASKET ROMA 89-74
(26-16, 51-33, 69-59)

PISTOIA Marks 27, Poletti 17, Zambonin 5, Mati 3, Saccaggi 14, Wheatle 15, Riismaa 8. All. Carrea.

ROMA Olasewere 5, Ludovici, Gallinat 27, Cepic 7, Fanti 2, Viglianisi 3, Leonetti, Bischetti, Staffieri 3, Antonaci, Romeo 14, Bucarelli 13. All. Pilot.

ARBITRI Centonza, Costa, Bonotto.

NOTE Gara a porte chiuse. Parziali: 26-16, 25-17, 18-26, 20-15. Fuori per 5 falli: Riismaa, Bucarelli e Olasewere.

Fonte: Pistoia.

Commenta