Un uomo della sicurezza di Giannakopoulos: Erano una cinquantina di uomini, ma li abbiamo respinti

Un uomo della sicurezza di Giannakopoulos: Erano una cinquantina di uomini, ma li abbiamo respinti

In una trasmissione in Grecia un uomo della sicurezza di Dimitris Giannakopoulos ha raccontato l’attacco al patron del Panathinaikos verificatosi ieri sera

In una trasmissione in Grecia un uomo della sicurezza di Dimitris Giannakopoulos ha raccontato l’attacco al patron del Panathinaikos verificatosi ieri sera:

«Avevamo informazioni che alcune persone avrebbero cercato di avvicinarsi alla casa del signor Giannakopoulos. Siamo tornati a casa verso le 20.00 e una cinquantina di persone sono comparse».

«Erano fuori dalla casa. Hanno iniziato ad urlare e inveire, quindi hanno lanciato pietre e si sono avvicinate con bastoni e piedi di porco. Hanno tirato fuori i coltelli e hanno cercato di scavalcare la balaustra. Siamo riusciti a respingerli, e dopo un po’ se ne sono andate».

Fonte: eurohoops.net.

Commenta