Ufficiale: Martynas Echodas è un nuovo giocatore dell’Umana Reyer

Ufficiale: Martynas Echodas è un nuovo giocatore dell’Umana Reyer

Venezia colpo Martynas Echodas: accordo pluriennale con gli orogranata

L’Umana Reyer Venezia comunica con soddisfazione di aver raggiunto un accordo pluriennale con Martynas Echodas, ala-centro di 206 cm, nato il 7 luglio 1997 a Kaunas (Lituania), proveniente dal Rytas Vilnius.

Per Echodas sarà la prima esperienza in un campionato estero dopo la formazione e l’esordio in prima squadra allo Zalgiris Kaunas, un anno allo Siauliai e le ultime 4 annate al Rytas con cui ha vinto la Coppa di Lituania nel 2019 e ha disputato la finale per il titolo nel 2018, 2019 e 2021. Nell’ultima stagione ha disputato 36 incontri di LKL a 11,7 punti e 6,6 rimbalzi di media e 4 match di Basketball Champions League a 18,5 punti e 5,8 rimbalzi di media. Già nazionale under 16 (con la partecipazione agli Europei di categoria a Kiev), under 18 (bronzo a Volos in Grecia) e under 20 (argento a Helsinki e nuovamente tra i protagonisti a Creta) ha fatto parte della massima rappresentativa lituana sia in occasione delle qualificazioni ai Mondiali 2019 che per le qualificazioni a EuroBasket 2022.

“Sono davvero felice di aver firmato con Venezia e ringrazio la società per avermi voluto così fortemente – le prime parole di Echodas da orogranata – E’ la prima volta che firmo per un Club al di fuori dalla Lituania e sono molto emozionato.E’ un nuovo capitolo della mia vita e della mia carriera, ma sono sicuro che sarà una bellissima esperienza.
Ho giocato contro la Reyer due volte e ho potuto constatare quanto sia una squadra solida che ha una grande organizzazione alle spalle. Inoltre ho amici che hanno giocato a Venezia come Andrew Goudelock, Gediminas Orelik e Deividas Dulkys e mi hanno raccontato cose meravigliose sul club e sulla Città di Venezia, sono stati molto bene alla Reyer.
Seguo il basket internazionale e la Reyer ha dimostrato di essere un Club di alto livello in Italia e in Europa, so che c’è grande ambizione e desiderio di vincere. Arrivo dunque in un top Club e credo che potremo competere in entrambe le competizioni.

Una cosa che mi ha sempre colpito della Reyer è che tantissimi giocatori rimangono per almeno due stagioni e ciò significa che la società lavora molto bene e che si creano legami di appartenenza.
Sono stato a Venezia due volte quattro anni fa, approfittando dei due giorni di pausa dell’EuroCamp a Treviso, è meravigliosa e non vedo l’ora di viverla.
Personalmente spero di adattarmi velocemente a una nuova Nazione e a una nuova pallacanestro, integrandomi con i nuovi compagni. Sono un giocatore molto competitivo, sono ancora giovane e voglio migliorare e soprattutto vincere.
Sono una persona molto tranquilla, faccio cose semplici come guardare film e stare con la mia ragazza, mi piacere vivere le città nei giorni off.
Come atleta invece amo portare energia, mi piace schiacciare ed emozionare i tifosi. Amo i rimbalzi e la difesa, sono un giocatore di squadra e di sistema.
Non vedo l’ora di conoscere i tifosi veneziani!”.

Commenta