Tuttosport: Se l’Olimpia andrà alla F4 di Colonia c’è un problema calendari (e nessuno c’ha pensato)

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

In una stagione tutto fuorché regolare non è necessaria una finale al meglio delle 7 partite. Si può scendere a 5 e

Piero Guerrini, nel suo editoriale su Tuttosport, ha messo in luce un problema calendari che sorgerà nel caso in cui l’Olimpia Milano dovesse qualificarsi per la Final Four di EuroLeague di Colonia.

E l’AX Armani Exchange è sul 2-0 contro il Bayern Monaco con la possibilità di chiudere la serie già nella prossima gara.

“Tutta Italia infatti tifa per il ritorno di Milano e di un’italiana alla Final Four di Eurolega. L’Armani è 2-­0 sul Bayern che però s’è mostrato molto competitivo. E che i tedeschi siano concentrati sulla coppa lo dimostra il pesante ko (­38) subito ieri con l’Alba Berlino (ma la Bundesliga non poteva rinviare?). Dunque nulla è garantito. E però se Milano andrà a Colonia (28­-30 maggio), il piano playoff sbaglia: perché le gare­2 di semifinale sono il 25-­26 maggio. E il 25 Milano dovrebbe già essere in Germania per i tamponi della mini bolla.

Né potrebbe giocare l’1 giugno gara­3 (che sarebbe gara2 mancherebbero le 48 ore). Non chiedeteci come sia possibile non averci pensato. Siccome non si può sforare il 17 giugno come fine di stagione per imposizione FIBA al fine di dare spazio ai preolimpici, una soluzione ci sarebbe.

In una stagione tutto fuorché regolare non è necessaria una finale al meglio delle 7 partite. Si può
scendere a 5 e sperare che il covid non colpisca nessuno per non ritrovarsi con risultati a tavolino se non addirittura con una stagione interrotta”.

Commenta