Tutti gli appuntamenti delle italiane in Europa

Tutti gli appuntamenti delle italiane in Europa

Inizia l’Happy Casa Brindisi in BCL, chiude giovedì l’AX| Armani Exchange Milano in Eurolega

Il menù della settimana di coppe europee si arricchisce grazie all’avvio del nuovo format di Eurocup: al posto della consueta prima fase di qualificazione a cui facevano seguito top16 e play off, quest’anno le 20 pretendenti al titolo sono state suddivise in due gironi da dieci squadre ciascuno (sfide giocate con formula di andata e ritorno) e di cui le rispettive prime otto andranno a comporre il tabellone ad eliminazione diretta che condurrà fino alla tanto ambita finale valevole per l’accesso diretto al piano superiore d’Eurolega.

Va infine ricordato che gli incontri di Fiba Champions League andranno a completare il secondo turno spezzato tra la settimana scorsa e quella corrente, in cui scenderanno in campo, tra le altre, Happy Casa Brindisi e Nutribullet Treviso,a differenza della Dinamo Sassari impegnata in Spagna contro Tenerife mercoledì scorso.

 

FIBA EUROPE CUP

 

Avtodor Saratov – UNAHOTELS Reggio Emilia, mercoledì 20, ore 17:00 (Canale Youtube della competizione)

 

Una vinta ed una persa il record dei russi in Vtb United League, mentre il primo incontro di Fiba Europe Cup li ha visti vittoriosi con un convincente 100-80 ai danni degli spagnoli del Zaragoza.
Squadra molto fisica capace di ritagliarsi il giusto spazio anche in campo europeo, fanno della pressione difensiva e della ricerca del contropiede una delle proprie caratteristiche principali.

Attenzione soprattutto al canadese Philipp Scrubb, già vincitore della competizione nel 2015-2016 quando vestiva la maglia degli storici Skyline di Francoforte.

 

FIBA CHAMPIONS LEAGUE

 

Aek Atene – Nutribullet Treviso, martedì 19, ore 18.30 (Rai Sport Hd)

 

Una vinta e due perse recita il record dell’Aek Atene nel massimo campionato greco, in cui poco ha potuto contro la corazzata Olympiakos all’esordio, riuscendo invece ad imporsi senza troppa fatica sul Larisa nell’ultima giornata disputata prima di cadere, nuovamente, stavolta contro l’Apollon Patrasso.

La storica formazione greca, capace di alzare la coppa nel 2018, ha profondamente rinnovato il roster nelle ultime due stagioni, e vive in questo momento una fase di riassestamento sul fronte “equilibrio di squadra”, in cui il nuovo play Quino Colom sarà chiamato a far valere tutta la sua esperienza maturata in passato quando giocava nelle file di importanti formazioni europee come Baskonia, Valencia o Unics Kazan.

Nella prima giornata di Fiba Champions League sono usciti sconfitti dal non impossibile campo degli ungheresi del Falco Szombathely per 83-78.

 

Happy Casa Brindisi – U-BT Cluj Napoca, lunedì 18, ore 20.30 (Rai Sport Hd)

 

La formazione rumena del Cluj Napoca, reduce da un brillante esordio in campionato con 2 vittorie su altrettante partite, può rivelarsi un avversario ostico anche in campo europeo grazie a uomini esperti  come il centro Andrjia Stipanovic e l’ala grande Stefan Bircevic ( membro della squadra nazionale Serba con cui può vantare diverse medaglie in campo internazionale), all’energia ed all’esuberanza fisica in area dell’ex Trento Dustin Hogue, al talento del classe 1995 Eliaj Stewart ed alla solidità del 31enne Patrick Richard, visto brevemente a Reggio Emilia. L’ex Nba Will Cherry rappresenta la scommessa che potrebbe portare quel pizzico di imprevedibilità in più ad una formazione che ha tutte le intenzioni di crescere in questa competizione europea come dimostra l’ottima vittoria per 66 a 60 contro il Darussafaka Istanbul, grazie ad una difesa molto attenta ed una efficace capace di sopperire ad una serata non proprio felice in fase offensiva.

 

EUROCUP

 

Dolomiti Energia Trentino – Joventut Badalona, martedì 19, ore 20:00 (Sky Sport Arena, Eleven Sports)

 

Reduce da una sconfitta interna in Liga Acb subita contro Andorra e con un record di 3 vittorie e 2 sconfitte finora, la formazione spagnola dal passato glorioso arriva a Trento con tutte le intenzioni di mostrarsi all’altezza della competizione: la conferma di Ante Tomic e l’acquisto dell’ex talentuoso brindisino Derek Willis ne fanno una squadra interessantissima nel reparto lunghi, con l’ex Nba (San Antonio) Brandon Paul in grado di rappresentare un pericolo costante sul fronte esterni.

Il mix tutto spagnolo di esperienza e giovani in rampa di lancio costituisce il nucleo portante della formazione catalana intorno al quale è costruita tutta l’identità collettiva fungendo da collante perfetto con i giocatori stranieri.

 

Frutti Extra Bursaspor – Virtus Segafredo Bologna, mercoledì 20, ore 19:00 (Sky Sport Arena, Eleven Sports)

 

Con record di 1 vinta e 3 perse su 4 incontri totali disputati nel massimo campionato turco ed uscito sonoramente sconfitto dal campo del Pinar Karsyaka per 76-62 nell’ultimo turno disputato, il Bursaspor non arriva a Bologna certamente con i favori dei pronostici.

Complice anche un momento non dei più felici a livello finanziario, la formazione turca ha profondamente rivoluzionato il roster rispetto alla passata stagione e fatica notevolmente a trovare il giusto equilibrio capace di generare quei meccanismi collettivi necessari per competere a certi livelli.
L”arrivo in estate dell’ex Cantù ed Asvel Villeurbanne Kevarrius Hayes, classe 1997, rappresenta l’investimento tecnico più rilevante.

 

Bourg en Bresse – Umana Reyer Venezia, mercoledì 20, ore 20:00 (Sky Sport Arena, Eleven Sports)

 

La squadra della piccola cittadina francese ha tutte le carte in regola per ritagliarsi il ruolo di rivelazione della competizione: record di 3-1 in Pro A, la prima sconfitta subita lo scorso sabato al termine di una bella partita contro Nanterre non deve trarre in inganno rispetto al potenziale della formazione allenata da coach Laurent Legname. Fisicità ed atletismo la fanno ovviamente da padrone nella più classica delle tradizioni dei team transalpini, capaci di assicurarsi il vincitore del premio come miglior rivelazione della scorsa stagione di Lba Jacorey Williams, in trattativa anche con alcuni team di Eurolega.

 

EUROLEGA

 

Armani Exchange Milano – Asvel Villeurbanne, giovedì 21, ore 20:30 (Sky Sport Arena; Eleven Sports)

 

Superato trionfalmente il primo doppio turno settimanale che ha sancito la quarta vittoria consecutiva in altrettante gare fin qui disputate dai milanesi in cui nemmeno i campioni in carica dell’Efes Istanbul han potuto fare qualcosa per contrastare gli uomini di Ettore Messina, a far visita al Forum di Assago è il turno questa volta della formazione rivelazione di questo avvio di stagione, l’Asvel Lyone del proprietario Tony Parker.

3 vinte ed una persa il nobile rullino di marcia fatto registrare dai francesi, in grado anche quest’anno di riversare in campo fisicità ed atletismo come davvero pochi altri team.

Se Kostas Antetokounmpo ha rappresentato in estate l’arrivo più altisonante in termini di potenziale tecnico-tattico, l’acquisto del prospetto NBA di 220cm classe 2004 Victor Wembanyama ed il lancio definitivo del 2002 Matthew Strazel dimostrano bene la bontà del lavoro e della programmazione nel tempo del team guidato in panchina da coach TJ Parker, fratello di Tony, con l’obiettivo dichiarato di confermarsi e stabilizzarsi nella massima competizione per club d’Europa.

Fonte: legabasket.it.

Commenta