Treviso, Imbrò: “Dobbiamo giocare con più coraggio e sfrontatezza in attacco”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Il capitano della De’ Longhi suona la carica alla vigilia della sfida contro Brescia.

Terza giornata di Serie A e la De’ Longhi Treviso Basket torna tra le mura amiche del Palaverde per affrontare la Germani Brescia domenica alle ore 19.00. Finora dopo le prime due giornate i trevigiani hanno due punti in classifica, frutto di una vittoria all’esordio con Trento (84-80) e una sconfitta domenica scorsa a Milano (104-64), mentre Brescia è ancora a secco dopo i due ko a Varese (94-89) e in casa  allo sprint con la Virtus Bologna (81-80).

ARBITRI: Lanzarini, Attard e Pierantozzi

EX:  il pivot Andrea Ancellotti è stato giocatore di Treviso Basket dal 2015 al 2017 in A2.
MEDIA: diretta in streaming video (in abbonamento) su www.eurosportplayer.com; diretta audio radiocronaca su Radio Veneto Uno (97.5 mhz e www.venetouno.it) e sulla pagina Facebook di Treviso Basket dove saranno trasmesse anche in diretta le interviste post partita.
BIGLIETTI: 700 biglietti per il match, tra i 300 riservati agli sponsor e i 400 messi in vendita al pubblico on line in questi giorni, ultime decine ancora disponibili su www.trevisobasket.it, sezione biglietteria.
SPONSOR DAY: lo sponsor di giornata che caratterizzerà la partita di domenica è Chiggiato Trasporti, che “vestirà” il match sia nell’attività al Palaverde sia nel racconto social della partita, e premierà l’MVP trevigiano della sfida con la Germani Brescia.
DICHIARAZIONI

Le parole del capitano Matteo Imbrò in vista della terza giornata di campionato contro la Germani Brescia:
“Sarà sicuramente una partita difficile. La Germani Brescia è una squadra veramente tosta, gioca anche una coppa europea. Ieri, per esempio, hanno giocato un’ottima partita contro il Ratiopharm Ulm. Nel loro roster ci sono giocatori esperti e di stazza, quindi noi dovremo cercare di fare meglio di quello che abbiamo fatto vedere nell’ultima gara contro l’Olimpia Milano. Dobbiamo provare ad andare meglio a rimbalzo, ad essere più fisici  in difesa e a giocare con più coraggio e sfrontatezza in attacco, questi sono avversari con cui non si può fermarsi mai e starà a noi interpretare bene la partita.”

Fonte: Ufficio Stampa Treviso.

Commenta