Treviso, Gracis: “Dobbiamo provare ad andare avanti finché è possibile”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

L'appello del dirigente della De' Longhi dalle colonne del Corriere Adriatico.

Intervista sul Corriere Adriatico per il direttore sportivo della De’ Longhi Treviso Andrea Gracis, che ha condiviso la sua opinione in merito alla situazione del campionato e alla possibilità di uno stop.

“Il desiderio di tutti è cercare di portare avanti il campionato. Il presidente Gandini ha dato il girone di andata come primo termine da raggiungere per poi vedere di trovare una soluzione per la seconda parte del campionato, esiste anche l’ipotesi di stoppare tutto. Se ci sarà qualcosa di diverso saremo costretti a farlo. Potrebbe starvi anche il blocco delle retrocessioni. Non si incorrerebbe in ulteriori cambiamenti nei roster e in ulteriori spese. Poteva essere fatto prima dell’inizio del campionato, ma ci si può pensare anche adesso. Non so se sarebbe la soluzione al problema, forse un aiuto. La struttura del campionato? Qualcosa di diverso si dovrà fare, cercando di limitare gli sposta­menti. La regolarità è abbastanza compromessa già ora. E’ importante per me provare a continuare, il nostro movimento ha bisogno di essere vivo anche come funzione sociale, diamo un segnale di speranza. Una bolla? Non credo, è lontana dalle nostre possibilità e capacità. Semmai delle mini-bolle, sarebbero da studiare”, ha detto Gracis.

Fonte: Corriere Adriatico.

Commenta