Treviglio costruisce in difesa il netto successo su Napoli 73-58

Treviglio costruisce in difesa il netto successo su Napoli 73-58

La squadra di casa scappa subito in avvio e torna alla vittoria dopo 5 sconfitte, Napoli soffre e chiude con 2/19 dall'arco

Torna alla vittoria dopo 5 sconfitte consecutive Treviglio, imponendosi al PalaFacchetti contro la GeVi Napoli. La squadra di Vertemati parte subito bene, si dimostra decisamente in palla in difesa ed a cavallo tra primo e secondo quarto piazza il primo importante parziale che indirizza di fatto il match in favore degli uomini di casa. Napoli ci prova ma soffre sotto canestro, sbaglia tanto da lontano e non riesce mai a riavvicinarsi con convinzione, condizionata dai falli degli Americani e dalla serata poco brillante di Roderick, con l’ultimo tentativo di rimonta che inizia troppo tardi.

Pochi canestri ma avvio positivo per Napoli, 4-0 merito di un Sherrod prezioso su ambo i lati del campo. Reati dall’arco e Borra spalle a canestro accorciano, il lungo ex Fortitudo inchioda il sorpasso e mette in difficoltà la difesa ospite, forzando i due falli del centro in maglia azzurra. Roderick si sblocca dopo tre errori, Treviglio infila due triple in rapida successione e con l’ottimo Palumbo buca la difesa Campana, trovando il +7 con cui si chiude il primo periodo (21-14), frutto anche di un tecnico fischiato a Iannuzzi.
Il pressing di casa produce la doppia cifra di vantaggio, Cavaliere (che sostituisce l’influenzato Sacripanti) chiama subito timeout ma la GeVi fa troppa fatica in attacco, subendo il tap-in di Borra del 27-16. Pacher scrive +16, il centro punisce anche da lontano e Napoli non riesce a rialzarsi, poco cinica ed imprecisa al tiro. Sandri va a segno dall’angolo, Monaldi in step-back ma gli avversari rispondono dalla lunetta, confermandosi avanti 40-25 all’intervallo.
Caroti non perde tempo ed allunga con 6 punti in fila, Monaldi e Sandri provano a reagire ma va a realizzare anche Collins, 48-29 dopo due minuti e mezzo di terzo quarto. Il mini break subito di 4-0 convince Vertemati a fermare il match, Pacher sfonda e gli ospiti cavalcano il buon momento di Sandri, altro canestro e -12 a tabellone. Borra torna ad imporsi vicino al ferro, si rivedono Chessa e Sherrod in attacco ma contestualmente arriva una doppia pessima notizia per Napoli, quarto fallo per Roderick e centro ex Roseto: 54-40 il punteggio a dieci minuti dal termine.
Collins, due volte da tre, prova a chiudere definitivamente i giochi, la GeVi racimola qualcosa con i tiri liberi ma è troppo distante, ancora a -13 al 34′. Monaldi concretizza la rubata con il contropiede del 62-51, Sandri si ripete subito dopo e Roderick fa -7, spaventando il pubblico del PalaFacchetti. L’esterno commette antisportivo in attacco ed esce per falli, Treviglio ne approfitta a pieno con il 4-0 e ritrova un po’ di inerzia, 66-55 con tre minuti da giocare. Collins punisce ancora dalla distanza e mette la parola fine alla sfida, la squadra Lombarda torna con merito alla vittoria, Napoli battuta 73-58.

Treviglio: Pacher 14, Collins 13, Borra 13, Palumbo 11, Caroti 13, Reati 7, Taddeo 2

Napoli: Sherrod 15, Monaldi 13, Sandri 11, Roderick 9, Chessa 6, Iannuzzi 2, Mastellari 2

[pb-team game=”420724″]

Commenta