Trento, Molin: “Situazione complicata, si vive senza certezze. Ma non mancherà l’impegno”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Su Tuttosport le parole del coach dell'Aquila alla vigilia del match con Venezia

Torna in campo l’Aquila Trento, che oggi ospita la Reyer Venezia in una partita dai ranghi ridotti per entrambe le squadre tra Covid e infortuni. Su Tuttosport le parole del coach bianconero Lele Molin, che proprio in Laguna – a Mestre – ha iniziato la sua carriera da allenatore: “L’impegno dei ragazzi non mancherà di certo ma sarà ben differente rispetto al giocare una partita a ranghi completi. È una situazione complicata, arriviamo da una settimana iniziata con le positività ai tamponi antigenici e al blocco dell’attività in palestra, si vive senza certezze con controlli ogni 24 ore e nel frattempo occorre mantenere condizione fisica, motivazione e concentrazione. Stiamo affrontando qualcosa più grande di noi che condiziona un po’ tutti, attualmente abbiamo i sei giocatori “minimi” previsti dal protocollo e possiamo scendere in campo, ma è difficile accettare di giocare in queste condizioni. Per fortuna la stagione è ancora lunga”.

Commenta