Trento, Molin: “Milano sfida proibitiva sulla carta, ma determinati a competere”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

I bianconeri domenica alle 17.00 affrontano alla BLM Group Arena la capolista EA7 Milano. Ancora assente Spagnolo, si lavora al recupero di Forray

Dolomiti Energia Trentino (6-4) vs. EA7 Emporio Armani Milano (9-1)
11a giornata LBA Serie A UnipolSai | BLM Group Arena, Trento
Domenica 18 dicembre 2022 | ore 17.00 | ELEVEN Sports
Acquista QUI il tuo biglietto!
Kinesi Injury Report | Scarica le Game Notes
TRENTO – I bianconeri si stanno avvicinando alla sfida contro la capolista Milano forti dell’entusiasmo di una vittoria con Amburgo che ha rilanciato le ambizioni europee dei ragazzi di coach Lele Molin: domenica la Dolomiti Energia dovrebbe ritrovare sul parquet capitan Toto Forray, fermato a metà settimana da un problema alla coscia ma sulla via del recupero; mentre sarà ancora senza Matteo Spagnolo, ormai prossimo al rientro in gruppo previsto a metà della prossima settimana.
EMANUELE MOLIN (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Non mi aspetto una Milano rilassata dopo il successo in Eurolega, anzi mi aspetto una squadra che non regalerà nulla: a maggior ragione dopo la sconfitta della Virtus contro Scafati della scorsa settimana penso che l’Olimpia abbia come obiettivo il primato alla fine del girone di andata. Per noi quella di domenica è una sfida che da un punto di vista dell’organico o diciamo del pronostico per noi si presenta proibitiva: noi scenderemo in campo determinati a competere, a giocare al meglio delle nostre possibilità, come abbiamo sempre fatto, abbiamo grande rispetto per tutti però in campo siamo cinque contro cinque, e i più bravi vinceranno. Per noi questo match è un test importante, perché Milano nel panorama italiano credo sia una squadra unica: ha fisicità, durezza mentale e fisica, entreranno in campo mettendo sul parquet il loro basket e la loro preparazione alla partita. Pareggiare quel tipo di attenzione e di metodo di lavoro non è facile ma ci proveremo. Ecco perché considero questa partita un test per noi importante per valutare il nostro modo di stare in campo: dovremo fare ancora a meno di Spagnolo, lavoriamo per recuperare Capitan Forray alle prese con un problema fortunatamente meno impattante di quanto avessimo temuto inizialmente. E contiamo che la spinta del pubblico della BLM Group Arena faccia la sua parte nel farci affrontare questa sfida al massimo dell’intensità».

Commenta