Trento, Forray: “A Trieste buona reazione, ma dobbiamo fare meglio per tutti i 40′”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

La disamina del capitano dell'Aquila

La sconfitta bruciante nel finale contro l’Allianz Trieste non ha lasciato molte scorie in casa Aquila Trento. L’analisi la fa il capitano Toto Forray sul Corriere del Trentino, alla vigilia della trasferta di Eurocup sul campo del Lokomotiv Kuban: “Quella contro l’Allianz è stata una partita molto simile alle ultime che abbiamo giocato prima della pausa, con la nostra rimonta negli ultimi minuti e poi un finale punto a punto. Questa volta ci è andata male, e credo che questa sconfitta sulla sirena possa insegnarci molto. Complimenti a Trieste che ha trovato due grandi tiri negli ultimi secondi, c’è rammarico ma anche voglia di voltare pagina e di usare questo episodio come esperienza preziosa per il futuro. Mi è piaciuta la reazione della squadra nel momento più difficile della partita, perché dimostra che il gruppo c’è e che tutti vogliamo avere la giusta mentalità e reagire alle avversità: allo stesso tempo però non possiamo pensare che basti la nostra capacità di reagire e la nostra “die-hard mentality” per vincere le partite. Dobbiamo fare meglio prima, per tutti i 40′, e non pensare di avere sempre la forza di girare le partite nel finale. Continueremo a lavorare e a farci forza, rimanendo uniti e concentrati sull’obiettivo che è quello di fare ogni giorno un passo in avanti”.

 

Commenta