Trento, Brienza: «Contro la Fortitudo mi aspetto una partita bella e intensa»

Foto Daniele Montigiani - Aquila Basket Trento
Foto Daniele Montigiani - Aquila Basket Trento

I bianconeri domani sera all’Unipol Arena di Bologna cercano il primo successo in campionato nell’anticipo del terzo turno, ospiti della Fortitudo di coach Meo Sacchetti.

Fortitudo Lavoropiù BOLOGNA (0-2) vs. Dolomiti Energia TRENTINO (0-2)

3a giornata regular season LBA Serie A UnipolSai 2020-21 | Unipol Arena

Sabato 10 ottobre | ore 20.30 | Eurosport 2Eurosport Player

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino?
Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!

NICOLA BRIENZA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Quella di domani sarà una partita molto intensa, in cui si confrontano due squadre che hanno fame di vittoria dopo due sconfitte per iniziare la stagione in regular season: mi aspetto una Fortitudo tosta, aggressiva, che proverà subito a dare un’impronta forte al match. Rientrerà Banks e di certo, da leader quale è, vorrà dare un segnale ai compagni. Bologna è una squadra di grande talento realizzativo, costruita seguendo le idee di coach Sacchetti: la presenza in campo di giocatori capaci di realizzare come Banks, Aradori, Happ la rendono una delle squadre più pericolose del campionato nella metà campo offensiva. Da parte nostra dovremo limitare le palle perse, in particolare quegli errori non forzati dagli avversari che abbiamo commesso per troppa superficialità. Sono molto contento dell’ultima settimana di allenamenti della squadra, rientrati da Bursa siamo riusciti ad allenarci con il roster al completo senza restrizioni di utilizzo o acciacchi, un aspetto per noi fondamentale per far crescere la nostra chimica di squadra e la nostra fluidità di gioco in attacco e in difesa. Contro Patrasso abbiamo giocato una buona partita, mi aspetto che anche a Bologna ripartiamo da quell’approccio mentale e dalla difesa di squadra che ci ha permesso di fare un passo in avanti importante».

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Trento.

Commenta