Toto Bulgheroni: L’eguaglianza competitiva non esiste più. Blocchiamo le retrocessioni

Toto Bulgheroni: L’eguaglianza competitiva non esiste più. Blocchiamo le retrocessioni

Toto Bulgheroni, riferimento della Openjobmetis Varese: Confido che i vertici di FIP e Lega Basket prendano atto della necessità di non dare valore ai risultati del campo

Toto Bulgheroni, riferimento della Openjobmetis Varese, torna su una convinzione che aveva espresso già nei mesi scorsi, il «Blocco delle retrocessioni».

Ecco le sue parole a La Prealpina.

«Stiamo vivendo una situazione totalmente inedita, ovviamente molto difficile da interpretare. Evidente che in un quadro del genere, condizionato da positività multiple e conseguenti lunghi stop, l’eguaglianza competitiva non esiste più. Non mi riferisco solo al nostro caso specifico, perché altre squadre avevano dovuto convivere con focolai nei mesi scorsi. Confido che i vertici di FIP e Lega Basket prendano atto della necessità di non dare valore ai risultati del campo»

«Garantisco la mia assoluta buona fede nel sostenere la tesi del blocco delle retrocessioni, anche a costo di proporre una stagione 2021/22 con 4 salti dall’A all’ A2 se il problema sono le 18 squadre del prossimo anno. Stiamo giocando questo campionato con regole normali, quando è evidente che stiamo vivendo una situazione straordinaria. L’anno prossimo speriamo di tornare nella normalità con pubblico e sponsor, cosa che confidavamo di poter già avere quest’anno: i fatti dicono che non è stato così e non sarà così ancora a lungo…»

Commenta