Tonut: “Non sappiamo ancora l’entità dell’infortunio di Mike, ma siamo preoccupati”

Tonut: “Non sappiamo ancora l’entità dell’infortunio di Mike, ma siamo preoccupati”

Alla Reyer non è bastata, con la Dinamo, la solita grande prestazione di Stefano Tonut autore di 24 punti con 9/18 dal campo, 3 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata e 4 recuperi per una valutazione di 22

Abbiamo sentito  Stefano Tonut per il commento post-partita con la Dinamo Sassari. In casa Reyer c’è grande apprensione per l’infortunio di Michael Bramos.  La stessa guardia oro-garanata ne parla.

“Arrivavamo a questa partita con un’importante striscia di vittorie, purtroppo interrotta, e ottime prestazioni. Sassari è un campo difficile, ma al di là della sconfitta la cosa più brutta è l’infortunio di Michael che ci ha condizionato sin dall’inizio in quanto è un giocatore importantissimo per noi. Non sappiamo ancora l’entità dell’infortunio, ma siamo preoccupati e tutti gli facciamo un grosso in bocca al lupo. La Dinamo è una squadra che lotta per il vertice e ha un roster lungo, ma noi siamo usciti dal piano gara e abbiamo concesso loro troppo, permettendogli di fare ciò che sanno far meglio: correre in contropiede e alternare la palla dentro e fuori il pitturato. 96 punti subiti sono tanti per noi, anche se pure in attacco non siamo stati fluidi come al solito. Dobbiamo migliorare, concentrarci di più sulla difesa per poi giocare la nostra pallacanestro offensiva. Non siamo riusciti a fare transizioni, abbiamo preso tanti tiri aperti con poco ritmo e questo ci ha condizionato. Dobbiamo farci trovare più pronti dato che gli avversari studiano ogni nostro dettaglio”.

Tonut chuide con queste parole:

“Certamente quest’anno abbiamo un pessimo rapporto con la fortuna dato che praticamente tutti siamo stati fuori per diverso tempo, ma come abbiamo sempre fatto ci rimbocchiamo le maniche e ci rialzeremo”.

Commenta