Toney Douglas: A Varese mi trovo bene. È una città di basket

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Douglas racconta del suo passato in NBA e della differenza tra basket oltreoceano e FIBA

Toney Douglas è stato il grande protagonista della vittoria di Varese sul campo di Trento.
Queste le parole a Tuttosport dell’ex NBA.

Differenze basket FIBA e NBA.

Nella Nba ci sono molte superstar e il gioco è incentrato su di loro. Ma ci sono anche lanti giocatori di ruolo che possono emergere in ogni gara, tanti campioni. l’esempio, dando indirizzo. In Europa spesso è diverso: gli stranieri sono i responsabili quasi unici, se le cose vanno bene o male, se non si segna tanto.

Ricordo più bello in NBA.

Ne ho due: il passaggio ai Miami Heat, essere parte seppur per poco di una candidata al titolo, a fianco di fenomeni come LeBron James, Ray Alien, Dwyane Wade, Chris Bosh Partire in quintetto, vincere la Eastem Division e arrivare in finale. Esperienza indimenticabile. Poi il mio secondo anno ai Knicks, il secondo posto nella Division e il duello playoff con Boston.

Esperienza a Varese.

La città è piccola ma molto carina, mi trovo bene anche perché è una città di basket. E spero che presto la situazione della pandemia migliori, che il pubblico possa tornare nell’arena. La società è seria eppure familiare.

Commenta