Tommaso Baldasso: Per ogni giocatore Milano è un punto di arrivo, per me una partenza

Tommaso Baldasso: Per ogni giocatore Milano è un punto di arrivo, per me una partenza

Tommaso Baldasso protagonista di Uomini e Canestri, la rubrica su Repubblica-Milano di Luca Chiabotti

Tommaso Baldasso protagonista di Uomini e Canestri, la rubrica su Repubblica-Milano di Luca Chiabotti. Ecco alcune sue dichiarazioni.

«Il mio agente mi ha parlato di questa possibilità e mi ha anticipato quello che l’Olimpia aveva in mente per me. Ho accettato l’opportunità con la consapevolezza di quello che significa giocare in una squadra con un tecnico e tanti giocatori straordinari con l’obbiettivo di conquistare la loro stima e fiducia».

«Per ogni giocatore, l’Olimpia è un onore ma anche un punto d’arrivo, io la considero una nuova partenza. Ho accettato la sfida di fare un salto di qualità: non sono più un ragazzino e voglio mettermi alla prova sperando di dimostrare, nello spazio che mi verrà concesso in Serie A, quello che ho imparato durante la settimana. Sono molto contento».

«A Milano, più che ripartire da zero, è un partire da meno 10. Devo capire se sono in grado di dare un contributo importante in una squadra tanto forte. Ma vivo questa sfida con grande tranquillità, perché sarà comunque una tappa fondamentale della carriera».

Commenta