Temporary & Lavorint – Agenzie per il lavoro – Nuovo Platinum Sponsor Happy Casa Brindisi

Temporary & Lavorint – Agenzie per il lavoro – Nuovo Platinum Sponsor Happy Casa Brindisi

Conferenza stampa di inizio stagione svoltasi questo pomeriggio presso il resort ‘Sole in Me’. Presentato il nuovo Platinum Sponsor Happy Casa Brindisi.

Questo pomeriggio, presso il Resort ‘Sole In Me’situato in località Costa Merlata – Ostuni, Brindisi – si è tenuta la conferenza stampa di introduzione alla stagione 2020/2021 di Lega A.

Alla presenza di partner, soci e fedelissimi sponsor che accompagneranno la Happy Casa Brindisi alla nona partecipazione consecutiva nella massima serie di pallacanestro italiana, è stata presentata alla stampa e alla città l’importante new entry societaria.

In qualità di ‘Platinum Sponsor’, fa il suo ingresso nella famiglia biancoazzurra Temporary & Lavorint SpA – agenzie per il lavoro – specializzate nella ricerca, selezione, formazione e gestione delle risorse umane.

Temporary SpA ha una capillare presenza sul territorio ed è presente con le sue 80 filiali nei principali capoluoghi italiani; questo permette di soddisfare al meglio le specifiche esigenze delle aziende clienti e di offrire al lavoratore un vasto ventaglio di opportunità lavorative. Temporary è in grado di offrire alle aziende partnership a 360° e contribuire alla crescita e allo sviluppo di ogni impresa con soluzioni personalizzate ed un’offerta di servizi ampia che include: somministrazione a tempo determinato ed indeterminato, ricerca e selezione del personale, servizi di formazione, outplacement e ricollocazione del personale.

Lavorint SpA è un’azienda italiana leader nella fornitura di soluzioni integrate per la gestione delle Risorse Umane che affianca i propri clienti nelle varie fasi cruciali di recruiting, formazione della risorsa e gestione amministrativa della stessa. La diversificazione delle soluzioni e, al tempo stesso, la forte sinergia delle Risorse impegnate sono garanzia di flessibilità e funzionalità, la chiave di accesso ad una risposta mirata, puntuale, ad hoc.

Il dott. Michele Carriero – amministratore del gruppo – presenta così la partnership stretta con l’unica realtà del Sud Italia presente nel campionato di Serie A: “Per noi essere qui oggi accanto alla società Happy Casa Brindisi è motivo di grande orgoglio. La nostra partnership nasce grazie ai valori sportivi e aziendali che ci accomunano. Il periodo di crisi che stiamo vivendo può rappresentare anche un’opportunità ed è ciò che noi vogliamo cogliere di prezioso e importante per il presente e futuro. Che questo giorno sia l’inizio di un percorso virtuoso e vincente”.

Il marchio Temporary & Lavorint sarà presente sul fronte delle maglie gara di campionato e coppa.

Il presidente Fernando Marino ha introdotto il nuovo sponsor e le tematiche principali inerenti alla ripartenza del basket giocato dopo la sospensione e l’annullamento del campionato causa emergenza da Covid-19: “Siamo riusciti ad avvicinare due massime realtà nel proprio settore, Happy Casa nella grande distribuzione e Temporary & Lavorint per le agenzie di lavoro. Sentiamo un grande senso di responsabilità verso i nostri tifosi, a detta di tutti i migliori in Italia per sportività, competenza e passione anche nelle sconfitte come mostrato nelle finali di Firenze e Pesaro. Ripartiamo ufficialmente con voglia di continuare a stupire e portare il nome della città di Brindisi in Italia e in Europa”.

Il board FIBA BCL, riunitosi quest’oggi, annuncerà nella giornata di domani le partecipanti ai gironi della prossima edizione di Basketball Champions League: “Parteciperemo per il secondo anno consecutivi alla competizione BCL 2020/2021. Un motivo ancor più di grande vanto e orgoglio per Brindisi, la Regione Puglia e il Sud Italia intero”.

Presente all’evento anche l’atleta americano Darius Thompson, prima conferma ufficiale per la prossima stagione assieme ai suoi compagni di squadra Alessandro Zanelli e Raphael Gaspardo: “Non vedo l’ora di tornare in campo e ripartire a lavorare con lo staff tecnico. Purtroppo l’emergenza ha interrotto la stagione nel momento clou, quando la squadra stava ulteriormente crescendo. Dopo una stagione di ambientamento, conoscere la città, il coach e tutti i componenti della società sarà un vantaggio nella mia crescita personale”.

Fonte: Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi.

Commenta