Sergio Tavcar: Reputo l’NBA l’antibasket. Doncic? Se continua così non va molto lontano

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Sergio Tavcar ha rilasciato una intervista a Giuseppe Pisano de il Messaggero Veneto in cui ha criticato Doncic ed attaccato la NBA definendola antibasket

Sergio Tavcar ha rilasciato una intervista a Giuseppe Pisano de il Messaggero Veneto.

Parole che faranno discutere quelle del noto commentatore di TeleCapodistria.

Queste alcune brevi pillole.

Basket in Italia.

In Italia si fa tutto al contrario. Si parte dal tetto per arrivare alle fondamenta. . Quando un bambino arriva in palestra, deve divertirsi. Il lato ludico è fondamentale, invece si pensa a cercare di creare campioncini, e i genitori rompono le scatole. Sono stati dimenticati gli oratori e gli insegnamenti tecnici, gli istruttori sono stati sostituiti da “allenatorini” in erba. Mancano i fondamentali”.

Il fallimento della Slovenia ad Eurobasket.

Lo spiego in due punti. Il primo riguarda lo spogliatoio: la squadra era la stessa dei precedenti Europei, ma sono cambiate le gerarchie. Prima comandava Goran Dragic, adesso invece Doncic, e si giocava un basket stucchevole tipo Nba, che reputo l’anti­basket. Il secondo motivo è che sono stati sottovalutati i polacchi, un peccato mortale”

Luka Doncic.

Se continua così, non va molto lontano. Deve cambiare molte cose nella testa e nel comportamento: ad esempio calare di 10 chili ed essere sempre allenato al massimo. Se continuerà ad avere poca cura del proprio corpo, avrà una carriera corta. Io spero si ravveda, perché è un fenomeno totale, di quelli che nascono ogni cinquant’anni. Mi fa rabbia vederlo così.

Tavcar ha anche parlato del modo di commentare lo sport ultimamente.

Commenta