Super Mitrou-Long sblocca Brescia, battuta Napoli 98-88 e primo successo in LBA

Super Mitrou-Long sblocca Brescia, battuta Napoli 98-88 e primo successo in LBA

Prova da 29+5+7 per l'MVP canadese, Magro batte Sacripanti al PalaLeonessa grazie alle triple e all'ottimo secondo tempo

Scontro da bassa classifica già decisivo al PalaLeonessa: Brescia, ferma ancora a zero vittorie, sfida la neopromossa Napoli (1-2). Scontro di ex sotto i tabelloni tra Zerini e Burns.

Subito Della Valle, per i primi punti del match con un personale 5-0 in avvio. Moss realizza sul taglio, Burns in penetrazione ed il vantaggio aumenta, con gli ospiti fermi ancora a zero punti dopo 2:30 di gioco. Elegar dalla lunetta muove lo score azzurro, Parks commette il secondo fallo personale e dall’angolo il capitano di casa piazza la tripla del 12-1. Gabriel risponde al centro ex Reggio, Napoli si affida a Mayo, McDuffie (3+1 per lui) ed all’appena entrato Marini, con canestro sulla sirena dei 24. Burns lavora bene vicino al ferro, Rich si sblocca ma Mitrou-Long ristabilisce il +5 con la bella virata in entrata. Elegar schiaccia dopo la finta, Moore e Petrucelli si iscrivono alla gara e con Zerini si chiude il primo periodo, sul 26-21.
Velicka scivola ma serve l’assist a McDuffie, già in aria di doppia cifra, con la GeVi che spreca un paio di occasioni per riportarsi a -1. Cobbins colleziona rimbalzi offensivi, Petrucelli concretizza l’extra-possesso ma il giovane Lituano risponde dall’arco, 33-28 entrando nella seconda metà del quarto. Brescia tenta l’allungo sul nuovo +7 con la grinta di Gabriel, Elegar prende fiducia e con Uglietti si torna ad un possesso di distanza tra le squadre, timeout sul parquet. Mitrou-Long e Rich si scambiano canestri, si va così al riposo sul 41-39 per la Leonessa.

Burns segna e Parks stoppa nei primi possessi del secondo tempo, con tap-in ad una mano di McDuffie e bomba dall’angolo di Rich per il primo vantaggio Napoli. I primi punti dell’ala ex Treviso valgono il +3, Mayo realizza la terza tripla consecutiva di squadra ma l’ottimo Mitrou-Long risponde, 48-50 al minuto 23. Moss ed Elegar raggiungono quota 3 falli, McDuffie inchioda in transizione ma è parità grazie allo scatenato canadese. Della Valle torna a segnare dopo i canestri in avvio di serata, si accende dall’arco ed è parziale fondamentale per il vantaggio 65-57, con ospiti ad elemosinare dalla lunetta con l’ex Piacenza. Cobbins corregge a rimbalzo, Velicka segna in penetrazione ma Petrucelli sulla sirena fissa il punteggio sul 70-59 per la Leonessa.
Mitrou-Long non si ferma e guida sul +14, Laquintana segna il 77-62 e dall’altra parte è Jason Rich l’ultimo apparentemente ad arrendersi, con due canestri consecutivi. Velicka realizza da lontano il -9 che spaventa coach Magro, deciso subito a fermare il gioco quando mancano poco meno di 5 minuti al termine della sfida. Mayo segna da tre, Della Valle fa 5/5 dall’arco ma l’MVP LBA ex Avellino non ci sta, 87-77 con ennesimo canestro del play numero 3 in maglia Germani. Rich è caldissimo per il -7, Mayo risponde a Petrucelli ma un altro canestro del giocatore di Brescia sembra chiudere definitivamente la partita, +11 entrando nell’ultimo minuto. Gabriel mette la ciliegina sulla torta, la Germani finisce con 15/29 da tre ed è prima vittoria stagionale in campionato: battuta meritatamente Napoli 98-88.

Brescia: Mitrou-Long 29, Petrucelli 19, Della Valle 17, Burns 9, Gabriel 8, Cobbins 6, Moss 5, Laquintana 3, Moore 2
Napoli: McDuffie 22, Rich 22, Elegar 10, Mayo 10, Velicka 9, Marini 5, Parks 3, Zerini 2, Uglietti 2

Commenta