Strage di Uvalde, Steve Kerr sconvolto chiama in causa la politica: Sono stanco. Basta

Strage di Uvalde, Steve Kerr sconvolto chiama in causa la politica: Sono stanco. Basta

Un nuovo dramma negli Stati Uniti. In Texas, un ragazzo spara nella scuola uccidendo 19 bambini e due adulti. In sala stampa Steve Kerr alza la voce

Un nuovo dramma negli Stati Uniti. In Texas, un ragazzo spara nella scuola uccidendo 19 bambini e due adulti. In sala stampa Steve Kerr alza la voce.

I fatti

Una strage, che riporta al dramma di Columbine. Così viene definito quando accaduto nelle scorse ore a Uvalde, Texas.

Siamo a trenta chilometri dal confine con il Messico, in una città di quindicimila abitanti. 

Salvador Ramos, 18 anni, armato di fucile e pistola semiautomatica è entrato nel campus di una scuola elementare, la Robb Elementary School, aprendo il fuoco.

19 i bambini uccisi, tre gli adulti. Prima, Ramos aveva ucciso la nonna. Il killer è stato poi colpito a morte dalle forze di polizia.

La reazione di Steve Kerr

Golden State era in campo a Dallas, Texas, nella notte. Steve Kerr è entrato in sala stampa, nel pre-gara, visibilmente sconvolto dalla notizia.

«14 bambini sono stati uccisi a 400 miglia da qui, e con loro un’insegnante. Quando faremo qualcosa contro tutto questo? Sono stanco. Sono davvero stanco di fare le mie condoglianze alle famiglie devastate che sono fuori di qui. Sono stanco, stanco dei minuti di silenzio. Basta!».

Kerr, che perse il padre in un attentato terroristico a Beirut nel 1984, è da sempre molto attivo per l’approvazione di un disegno di legge che inasprirebbe il controllo sulla compravendita di armi tra privati. 

Approvato nella Camera dei rappresentanti nel 2021, non è mai arrivato in Senato: «C’è un motivo per cui non lo voteranno. Per mantenere il potere».

Da qui una richiesta: «Quindi vi chiedo: Mitch McConnell, chiedo a tutti voi senatori che vi rifiutate di fare qualcosa. Vi chiedo: mettete il vostro desiderio di potere davanti alla vita dei nostri figli, degli anziani, dei nostri cari? Perchè questo è quello che sembra».

Commenta