Sterling Brown dei Bucks patteggia per $750.000 la causa contro la polizia di Milwaukee

La vicenda risale al gennaio 2018, e riguarda un arresto per motivi razziali con un eccessivo uso della forza.

Il giocatore dei Milwaukee Bucks Sterling Brown ha patteggiato per 750 mila dollari la causa civile che lo vedeva opposto alla città di Milwaukee, causa nata a seguito di un arresto discriminatorio da parte della polizia con un uso eccessivo della forza. A riportarlo è Shams Charania di The Athletic.

Nell’accordo che ha portato al patteggiamento, la città di Milwaukee ha ammesso una violazione dei diritti costituzionali di Brown, e ha assicurato il suo impegno nell’operare un cambiamento alle modalità operative del dipartimento di polizia cittadino.

Fonte: Shams Charania.

Commenta