Sterling Brown aggredito fuori da un locale a Miami: i dettagli da The Athletic

Brown è stato portato in ospedale dove ha ricevuto dei punti di sutura e ha svolto degli esami

Shams Charania di The Athletic ha riportato in modo dettagliato una brutta vicenda che ha visto coinvolto Sterling Brown degli Houston Rockets. Il giocatore è stato aggredito fuori da un locale durante la trasferta di Miami.

Diversi giocatori dei Rockets, incluso Brown, si erano recati in uno strip club in tarda notte, con la partita contro gli Heat che si sarebbe giocata la sera successiva. Qui è successo il brutto episodio durante le prime ore del mattino: uscito dal club, Brown sarebbe entrato nel furgone sbagliato e ha iniziato a discutere con le tre persone proprietarie del mezzo. La situazione sarebbe degenerata con Brown aggredito dalle tre persone, prendendosi pure una bottiglia di vetro in testa.

Brown è stato portato in ospedale ancora sanguinante verso le 7 di mattina, dove ha avuto dei punti di sutura alle ferite ed è stato sottoposto a degli esami, per poi essere stato dimesso nel pomeriggio.

Quanto accaduto è tuttora oggetto di investigazione da parte dei Rockets e dell’agenzia che rappresenta il giocatore.

Fonte: The Athletic.

Commenta