Stefano Sardara: Si può ricomporre la questione? Dipende da Pozzecco

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

La Gazzetta dello Sport parla di "motivi oscuri" dietro la sospensione dato che la multa per bestemmie a Pozzecco è di dicembre scorso. Mario Canfora scrive "“quindi si fa fatica a capire perché la sospensione arrivi cinque mesi dopo”.

La Gazzetta dello Sport ha parlato della sospensione di Gianmarco Pozzecco da parte di Sassari scrivendo che “come un anno fa, sempre motivi oscuri” si è arrivati a questa rottura.

Sempre Mario Canfora scrive che gli avvenimenti di cui parla il comunicato di Sassari sono relativi ad avvenimenti (multe per bestemmie) avvenuti a dicembre, “quindi si fa fatica a capire perché la sospensione arrivi cinque mesi dopo”.

“Il ritardo della sanzione? Ci sono percorsi giuridici da seguire, ma quelle accadute sono cose gravi” ha detto Sardara sempre a La Gazzetta dello Sport. “Si può ricomporre la questione? Dipende da lui” ha aggiunto Sardara.

“Esattamente da cosa, però, non si comprende ancora” scrive in chiusura del pezzo Mario Canfora.

Commenta