Stefano Sardara: La scorsa doveva essere la mia ultima stagione. Poi è arrivata la pandemia

Stefano Sardara: La scorsa doveva essere la mia ultima stagione. Poi è arrivata la pandemia

Il presidente del Banco di Sardegna Sassari: Credevo che la scorsa sarebbe stata la mia ultima stagione da presidente

Nel corso di «I botti del presidente», esclusiva di Dinamo TV, Stefano Sardara ha raccontato un particolare del recente passato: «Credevo che la scorsa sarebbe stata la mia ultima stagione da presidente. Era la mia idea. Poi è arrivata la pandemia. Inizialmente pensavo di non cambiare i miei programmi, anche per recuperare una parte della mia vita personale. Poi d’estate ho avuto modo di pensare, e da tifoso ho capito che sarebbe stato visto come tradimento».

«Ho pensato: Se c’è un momento sbagliato per farlo, sarebbe questo. In un prossimo futuro non lo escludo, però non adesso».

E su Gianmarco Pozzecco: «Lo conoscevo fuori dal mondo del basket. Sapevo benissimo chi mi portavo in casa. Gianmarco è cresciuto notevolmente, non è quello di due anni fa. Deve proseguire il suo percorso, e come in tutti i percorsi c’è un momento in cui ci si crede arrivati. Ma lui è un bravo ragazzo, una persone di valore un grande allenatore. A volte il suo carattere non fanno vedere quanto di buono abbia».

Commenta