Stefan Markovic: Mi è mancato veramente il basket, il poter ricominciare

Stefan Markovic: Mi è mancato veramente il basket, il poter ricominciare

Stefan Markovic è stato il protagonista di Virtus Segafredo Official TV: Nel momento in cui non sei infetto non ci pensi, ma quando tu e la tua famiglia lo siete, inizi a pensare in modo diverso

Stefan Markovic è stato il protagonista di Virtus Segafredo Official TV. Ecco le sue parole trascritte da bolognabasket.org.

«Sto bene, sono contento di potermi allenare di nuovo con i miei compagni squadra. E’ stato un lungo periodo senza basket, mi è mancato. Tutto è iniziato in modo così folle, le persone si ammalavano. Nel momento in cui non sei infetto non ci pensi, ma quando tu e la tua famiglia lo siete, inizi a pensare in modo diverso. Non pensi ad altro se non a stare meglio. Ma mi è mancato veramente il basket il poter ricominciare».

«E’ davvero una strana situazione. Tutti siamo in una strana situazione. Ci sono i fans, abbiamo tutto, ma il momento dopo non puoi uscire di casa. Ma questa è la situazione che viviamo ora».

«Noi abbiamo realizzato qualcosa, anzi noi abbiamo iniziato a realizzare qualcosa. Non abbiamo finito di giocare e tutto il resto. Eravamo sulla strada giusta per fare qualcosa, ma sfortunatamente tutti erano in questa situazione. Non puoi vivere nel passato, devi guardare a quello che hai davanti e al futuro».

«Ogni volta che giochiamo, specialmente al Paladozza, mi piace l’atmosfera che c’è. Ogni partita è unica, è la prima volta nella mia vita che ho così tanto supporto ed è davvero qualcosa di speciale, tutte le partite che abbiamo giocato al Paladozza sono state speciali».

«Fuori dal campo è molto difficile parlare di me stesso, e non riesco davvero a dire se sono o no un buon giocatore. Alla fine le persone possono giudicare ma io so quello che posso essere, e provo a migliorare sempre me stesso. Fuori al campo sono un marito, ho due bambini, mi piace il buon cibo, il buon vino e i drink. Mi piace stare con le persone, questo è il motivo per cui ho scelto questo sport. Mi piace condividere, mi piace stare in buona compagnia e divertirmi».

«Alla fine quando sei stressato nel tuo lavoro e in situazioni simili, quando è il momento ti puoi rilassare e quando hai il giorno libero ogni tanto puoi fare le cose e provare a divertirti».

Commenta