Stan Van Gundy sull’addio ai Pelicans: Non è stata una scelta di entrambe le parti

Stan Van Gundy sull’addio ai Pelicans: Non è stata una scelta di entrambe le parti

Stan Van Gundy ha commentato il suo addio ai Pelicans nel podcast Stupodity

Stan Van Gundy ha commentato il suo addio ai Pelicans nel podcast Stupodity.

«Non è stata una scelta di entrambe le parti. Mettiamola così. Non voglio stare un posto in cui non mi sento voluto. E loro non mi volevano. A quello non avrei certo lottato per restare».

Sul rapporto con il VP David Griffin: «Non eravamo sulla stessa pagina. Abbiamo semplicemente due visioni del rapporto di coach completamente diverse. Questo è diventato evidente già un po’ durante la stagione, ma sicuramente dopo la stagione. Eravamo su due pagine completamente diverse. Chi ha ragione e chi ha torto dipende dalla prospettiva individuale. Ma di certo non vedevamo le cose nello stesso modo».

Su Zion: «Zion non è un killer di allenatori. È un ragazzo che ti aiuta a vincere molte partite. Gioca nel modo giusto. Una delle cose che mi mancherà è l’opportunità di continuare ad allenarlo».

Commenta