Si interrompe la collaborazione tra Pallacanestro Brescia e Marco Abbiati

Si interrompe la collaborazione tra Pallacanestro Brescia e Marco Abbiati

Si interrompe la collaborazione tra Pallacanestro Brescia e Marco Abbiati, che ha ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo del club dal 2011, occupandosi nelle ultime stagioni anche dell’attività di scouting della società biancoblu

Si interrompe la collaborazione tra Pallacanestro Brescia e Marco Abbiati, che ha ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo del club dal 2011, occupandosi nelle ultime stagioni anche dell’attività di scouting della società biancoblu.

“Anche a nome del Consiglio d’Amministrazione – spiega Mauro Ferrari, Amministratore Delegato di Germani Spa -, desidero porgere il mio ringraziamento a Marco Abbiati, persona che si è sempre dimostrata seria, riservata e rispettosa”.

“Esprimo un sentito ringraziamento a Marco Abbiati per il suo operato, svolto in maniera seria e puntuale nel corso della lunga collaborazione che l’ha portato a lavorare con noi sin dai tempi di Cremona e che lo ha portato a Brescia nel lontano 2011 – il pensiero di Graziella Bragaglio, presidente di Pallacanestro Brescia -. Mettendo a disposizione del club la propria esperienza e l’approfondita conoscenza maturata in campo sportivo e dirigenziale, Marco ha rappresentato una risorsa preziosa e un punto di riferimento durante tutte le stagioni trascorse insieme. A lui rivolgo un sincero in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera”.

“Mi dispiace lasciare Brescia dopo un’annata di difficoltà per tutti e per lo sport in generale – le parole di Marco Abbiati -. Ci tengo a ringraziare tutti quelli che hanno collaborato con me in questi 10 anni, da Graziella Bragaglio e Matteo Bonetti che mi hanno voluto nel 2011 a Mauro Ferrari per quest’ultima stagione. Un grazie ad Ario Costa e Sandro Santoro, con i quali sento di essere cresciuto professionalmente, e anche a tutti i giocatori che ho avuto il piacere di conoscere. Un grande ringraziamento ai tifosi tutti e alla città di Brescia che mi ha accolto e voluto bene fin dall’inizio e mi ha fatto sentire a casa”.

Commenta