Si è alzato il sipario, parte la stagione 2022/2023 di RivieraBanca Basket Rimini

Si è alzato il sipario, parte la stagione 2022/2023 di RivieraBanca Basket Rimini

Serata in grandissimo stile per RivieraBanca Basket Rimini che nella splendida cornice dell'Arena Francesca da Rimini si è ufficialmente presentata alla città ed ai tifosi

Serata in grandissimo stile per RivieraBanca Basket Rimini che nella splendida cornice dell’Arena Francesca da Rimini si è ufficialmente presentata alla città ed ai tifosi, accorsi in gran numero per assistere all’evento e che ringraziamo per aver creato un colpo d’occhio veramente speciale.

L’evento, trasmesso in diretta sulle pagine Facebook Rinascita Basket Rimini e Icaro Sport (rivedibile in qualsiasi momento) grazie al servizio di Roberto Bonfantini, e condotto da Simone Campanati e Gaia Panzeri, è stato l’occasione non solo per la presentazione di roster, staff tecnico e dirigenziale, ma anche per annunciare tantissime novità che renderanno questa stagione un vero e proprio #amazingshow.

“Se oggi siamo qui alla vigilia di una stagione in A2 è per opera di un progetto molto solido. – fa gli onori di casa il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad – Per questo ringrazio tutti gli imprenditori ed appassionati che hanno messo in piedi una cordata di amici, capace di far tornare il Basket Rimini nella sua categoria minima: Rimini può persino ambire a qualcosa di più, ma procediamo step by step.
Questa sera siamo in un luogo simbolo del rinascimento riminese restituito alla città, così come RBR è una restituzione alla città di una tradizione cestistica. Ringrazio la Società per quello che è stato fatto e rivolgo un grande in bocca al lupo ai ragazzi del Basket Rimini, contiamo molto su di loro.”

“La città di Rimini sta investendo molto sullo sport, tra spazi all’aria aperta, palestre e campi da basket che spuntano sul lungomare. – prosegue Roberta Frisoni, Assessora all’Urbanistica e Pianificazione del TerritorioRBR mette una grande passione nel coinvolgere non solo la Prima Squadra, ma anche il settore giovanile e questo è un grande messaggio per le famiglie.
Vedo veramente un progetto meraviglioso, che dà risposte e fa crescere una comunità sempre più avanti sia di ragazzini che di ragazzine, così da far crescere delle nuove leve.”

“Questi 4 anni dalla fondazione di RBR sono passati quasi in un lampo, siamo partiti dalla Serie C ed oggi siamo qui a parlare di una prospettiva fantastica. – aggiunge l’Assessore allo Sport Moreno Maresi – Sono andato a vedere la squadra allenata da Coach Ferrari, che sta facendo un eccellente lavoro da quando è arrivato a Rimini e di questo lo ringrazio: ho visto dei ragazzi molto motivati, la storia cominciata nel 2018 idealmente mi sembra proiettata nel prossimo futuro.
Già penso al derby contro Forlì, la prima partita che giocheremo a Rimini; penso sarà già il momento più emozionante del campionato, spero che i ragazzi ci facciano sognare.”

Avevamo promesso grandi sorprese, ed ecco dunque comparire sul palco, oltre al nostro Direttore Sportivo Davide Turci, anche Roberto Benedettini, Amministratore Unico di Italy Shuttle Airport (Vip Srl) che ha permesso la realizzazione del nuovo pullman, completamente brandizzato, che accompagnerà RBR in giro per l’Italia in questo campionato di Serie A2.

Shuttle Italy Airport è il servizio di linea quotidiano, su gomma, con 8 corse giornaliere tra l’intera Romagna e l’hub aeroportuale “Gugliemo Marconi” di Bologna. Nasce nel gennaio 2016 per rispondere al bisogno di un collegamento, pienamente collocato all’interno del sistema integrato di mobilità e trasporti dell’Emilia Romagna, tra Rimini, Riccione, Cattolica, Cesenatico, Cesena, San Marino e tutte le località di riviera e entroterra della Romagna, con il più importante aeroporto della Regione. Una risposta facile, accessibile, ai bisogni di mobilità del territorio, che accresce l’incoming internazionale della Romagna e aumenta il flusso di turisti in arrivo da altri Paesi.
Caratteristica essenziale di Shuttle Italy Airport è il servizio “door to door”. Grazie alla rete di collaborazioni e connessioni con le cooperative Taxi della Romagna, i passeggeri partono dalla porta della propria abitazione o dalla hall del loro albergo, per raggiungere in un’unica soluzione di continuità Bologna o viceversa. Dopo il lunghissimo stop da lockdown e del crollo di viaggi e viaggiatori a livello italiano e globale, quest’anno sono arrivati i primi segnali di concreta ripresa dei volumi di traffico.
L’andamento della primavera 2022 si presenta però a due velocità, con i passeggeri nazionali che crescono rispetto al 2019, mentre quelli internazionali, seppure in recupero rispetto ai mesi precedenti, risentono maggiormente del difficile contesto globale, in particolare dell’inevitabile crollo degli arrivi da est Europa.

“Vorrei ringraziare soprattutto gli amici del Barrio H294 perchè tutto è partito da loro, da una pagina Facebook. – così Davide Turci – Oggi siamo in uno dei posti più belli di Rimini per festeggiare il ritorno in Serie A2, sono convinto che questi ragazzi capiranno subito l’amore per la città ed il basket.
Volevamo far qualcosa di eccezionale assieme a Roberto Benedettini, perchè andiamo in giro per tutta Italia ed avevamo piacere di raccontare Rimini in tutti i palazzetti. Collaboriamo da un paio d’anni con Vip Srl, Roberto è simbolo di una grande storia di pullman ed a proposito ringrazio il nostro fidato autista Samuele.
Per noi era importante valorizzare il territorio e dunque oltre a RivieraBanca Basket Rimini abbiamo deciso di omaggiare VisitRimini perchè se le persone vengono in vacanza a Rimini vinciamo tutti, dalle attività ai nostri soci.”

Shuttle Italy Airport e il suo servizio di linea da e per l’aeroporto di Bologna sono nati e cresciuti dentro questo territorio. – racconta proprio Roberto Benedettini – Abbiamo risposto al bisogno di mobilità e trasporto dei suoi abitanti e dei flussi turistici in arrivo in riviera e in Romagna. Rimini è sempre stato il cuore della nostra rete di collegamenti. È la città che rappresenta cosa facciamo e cosa offriamo ai viaggiatori.
Oggi siamo in una piazza simbolo di una città rinnovata, aperta al futuro ce ha riscoperto la bellezza della sua storia e tradizione e la offre al mondo. RBR è l’espressione sportiva di questi valori: inevitabile che la nostra azienda, così come molti altri imprenditori e aziende importanti del territorio, offrisse il suo contributo a squadra e sport icone di Rimini. Nella livera del bus che accompagnerà in tutte le trasferte e negli spostamenti il team di RBR, ci sono anche logo e immagine di Visit Rimini. Un modo per richiamare in città tutti gli sportivi che lo incontreranno e diventare uno strumento per fare conoscere ancora di più e meglio il basket e bellezza e ospitalità della città. Saranno bellissimi viaggi verso i palazzetti italiani e sono certo un bellissimo campionato A2 di basket.”

“Noi partiamo per un’annata che sarà certamente molto divertente, al di là dei risultati sportivi. – prende parola il Presidente di RBR Paolo Maggioli – Sarà un anno che penso potrà premiare gli sforzi che tutti stiamo facendo, in particolare l’Amministrazione Comunale che ci sta vicini per questo progetto. Siamo nel pieno di una campagna abbonamenti che sta offrendo numeri molto importanti, sono convinto che ci avvicineremo al numero record. Siamo contenti e pronti per iniziare a divertirci.”

Insieme al Presidente, prende posto sul palco anche Fabio Donati in rappresentanza del nostro molto più che un main sponsor RivieraBanca, per il terzo anno consecutivo principale sostenitore del progetto RBR sotto tutti i punti di vista, dalla vicinanza cestistica all’organizzazione di eventi per il sociale.

“Più che da main sponsor, vogliamo parlare come tifosi al 100%. – così Fabio Donati, Responsabile Ufficio Economato di RivieraBanca e presente a tutte le gare casalinghe di RBR per aiutare lo staff ad organizzare l’evento partita – Ringraziamo la squadra per le gioie che ci ha regalato l’anno scorso, siamo sicuri che sarà lo stesso anche per questa stagione. Noi continueremo a sostenerli da grandi tifosi.”

Dopo aver ricordato ancora gli storici momenti della promozione con diversi video veramente toccanti proiettati al maxi schermo, il pubblico presente ha potuto godere di spettacoli pirotecnici e di magia, che hanno creato lungo tutto l’arco della serata un vero e proprio show ed un’atmosfera di festa.

La serata è proseguita con la presentazione di tutto il team comunicazione, composto sia da volti ‘noti’ sia da new entry, capitanato dal Responsabile Simone Campanati:
  • Tommaso Rinaldi (Club Manager)
  • Michela Manfroni (Social Media Manager)
  • Marco Rinaldi (Addetto Stampa)
  • Gaia Panzeri (Social Media Manager)
  • Eros Moretti (Staff evento partita)
  • Massimo Tentoni (Grafico)
  • Luna Guiducci (Staff social)
  • Nicola de Luigi (Fotografo)
  • Andrea Nicoletti (Speaker e dj)
  • Enzo De la Rosa (Staff evento partita)
  • Francesco Iacono (Staff evento partita)
  • Marco Rodolfi (Staff evento partita)
Insieme a loro, un grande ringraziamento anche a tutti i ragazzi che permettono la realizzazione dell’evento partita come addetti agli ingressi e rilevazione statistica, oltre alla redazione dell’RBR Magazine composta da:
  • Eugenio Petrillo (Caporedattore)
  • Simone Campanati
  • Matteo Briolini
  • Alberto Foschi
  • Marco Rinaldi
  • Michela Manfroni
  • Gaia Panzeri
Sempre rimanendo in tema di comunicazione, doverosa la menzione per tutti i nostri media partner, dal servizio televisivo/streaming di Icaro TV/Icaro Sport alla copertura giornalistica di Resto del Carlino, Corriere Romagna, Il Ponte e Chiamami Città.
Uno dei pilastri fondamentali del progetto RBR è costituito dalle Società collegate che sostengono la nostra realtà fin dal giorno 0, e che col tempo sono costantemente aumentate di numero, con l’ultima importante new entry dei Dolphins Riccione:
  • Insegnare Basket Rimini
  • Angels Santarcangelo
  • SG Tiberius Basket
  • Lions Academy Basket
  • Miramare Basket
  • UISP Rimini
  • Happy Basket Rimini
  • RBR Phoenix
  • Rinascita Basket Rimini
  • Basket Rimini 1947
  • Dolphins Riccione
  • Fluxo Movement
Questa straordinaria unione di forze ci permette di presentare tre squadre giovanili, che portano sia il logo RBR sia quello della Società di riferimento, altamente competitive sul piano nazionale, tutte composte dai prodotti del nostro territorio:
  • U19 Angels/RBR, allenata da Coach Massimo Bernardi
  • U17 Angels/RBR, allenata da Coach Simone Brugè
  • U15 IBR/RBR, allenata da Coach Paolo Carasso
Un’altra novità è stata svelata dal tandem Simone Brugè-Simone Campanati, ovvero la RBR Coach Academy: un valore aggiunto che vedrà la partecipazione attiva di Simone Brugè e Massimo Bernardi, con la supervisione di Paolo Carasso. L’Academy sarà aperta a tutti gli allenatori delle Società collegate a RBR e permetterà la crescita non solo dei giocatori, ma anche dei tecnici.

Tra le tante sorprese della serata, è stata presentata la divisa ufficiale della Prima Squadra per la stagione 2022-2023, disegnata dal nostro grafico Massimo Tentoni e realizzata dal nuovo sponsor tecnico Errea. Ringraziamo tutti gli sponsor presenti sulle maglie, ovviamente oltre al nostro main sponsor RivieraBanca, alcuni presenti già dalle stagioni scorse, insieme a new entry:

  • Milly Giocattoli
  • Ristorante Lo Zodiaco
  • Stargrafic
  • Marcar
  • Fortech
  • Dulca
  • Dellarosa Lubrificanti
Entrando nel cuore dell’evento, si è passati alla presentazione del roster, a partire dai due americani Jazz Johnson e Derek Ogbeide che hanno raccontato le loro prime impressioni su questa nuova avventura riminese.
  • Andrea Tassinari
  • Simon Anumba
  • Davide Meluzzi
  • Nicolò Baldisserri
  • Alessandro Scarponi
  • Stefano Masciadri
  • Marco Arrigoni (capitano)
  • Francesco Bedetti
  • Elia Morandotti
  • David Sirri
Insieme a loro sul palco anche tutto lo staff tecnico, medico e dirigenziale:
  • Mattia Ferrari (Capo allenatore)
  • Mauro Zambelli (Vice allenatore)
  • Larry Middleton (Assistente allenatore)
  • Marco Bernardi (Preparatore atletico)
  • Diego Bartolini (Massofisioterapista)
  • Eraldo Berardi (Medico Sociale)
  • Marco Montanari (Medico sul campo)
  • Filippo Saulle (Osteopata)
  • Davide Turci (Direttore Sportivo)
  • Matteo Panzeri (Team Manager)
  • Fabrizio Bartolini (Dirigente Accompagnatore)
  • Tommaso Rinaldi (Club Manager)
“E’ sempre un piacere essere in una situazione del genere con tanto entusiasmo e tante aspettative per una stagione che manca da tempo. – si rivolge ai presenti il nuovo capitano Marco Arrigoni – Sicuramente faremo del nostro meglio per portare altrettanto entusiasmo da parte nostra e far sì che sia una stagione vincente.”

“Vorrei fare un ultimo riferimento alla passata stagione tributando un enorme ringraziamento a Tommaso Rinaldi, senza il quale non avremmo vinto il campionato. – questa la dedica di Coach Mattia Ferrari – Adesso fa il Club Manager, ma è stato un grande giocatore e prodotto del settore giovanile di Rimini e del lavoro di Paolo Carasso.
Noi garantiamo che faremo tutto il possibile per dimostrarci il vostro affetto e tutto ciò che il Club ci dà dal primo giorno in cui siamo arrivati a Rimini: tutta la piazza merita tantissimo, così come gli sponsor, il CdA, i tifosi ed i ragazzi del Barrio H294. Noi siamo l’incarnazione di un pensiero comune, questo è sempre molto bello e responsabilizzante perchè non giochiamo soltanto per noi stessi, ma anche per tutti coloro che ci supportano.”

“Nel presentare la campagna abbonamenti avevo chiesto al pubblico di fare un atto d’amore perchè questa Società se lo merita. – conclude Davide Turci – Questo atto d’amore c’è stato, ed anche molto importante: siamo oltre i 750 abbonamenti venduti, voglio ringraziare coloro che si sono abbonati ed anche gli indecisi, ma li invito ad abbonarsi perchè giocheremo una partita, il derby contro Forlì, che rappresenta qualcosa d’importante.
Vogliamo subito dimostrare che al Flaminio non si passa perchè il fattore campo è importante. Sarebbe bello abbonarsi ancora in tanti perchè si ha la possibilità di avere vantaggi e prelazioni, oltre a dare un segnale al Presidente Maggioli, al CdA e tutti coloro che sostengono questo progetto.
Ogni cosa che facciamo è per la città e per i tifosi, questo non lo penso solo io ma anche tutti gli sponsor che continuano a cercarci perchè il nostro progetto è vincente. Anche quest’anno, in cui l’obiettivo sarà salvarsi, vogliamo fare spettacolo, ovvero noi ed il pubblico insieme.”

Commenta