Basket rumors

Mike Dixon in Grecia, accordo con il Kolossos

Il Kolossos ha annunciato l’arrivo di Mike Dixon per rinforzare il backcourt.

Il playmaker visto a Reggio Emilia aveva iniziato la stagione in Libano con il Beirut Club (18.1 PPG, 7.6 APG).

UCAM Murcia, ingaggiato Rati Andronikashvili

Rati Andronikashvili è un nuovo giocatore dell’UCAM Murcia, come annunciato dalla squadra spagnola.

Lo scorso luglio durante una delle finestre FIBA, il playmaker georgiano ha segnato 17 punti in una vittoria contro la Spagna.

Andronikashvili ha firmato un contratto temporaneo con diverse clausole di estensione, e inizierà a lavorare sotto la guida dell’allenatore Sito Alonso da domani.

Virtus, contro Brindisi turnover per Teodosic?

Possibile turno di riposo in casa Virtus Bologna per Milos Teodosic, che secondo il Corriere di Bologna dovrebbe essere il prescelto per il turnover in occasione del match di campionato contro Brindisi (insieme all’acciaccato Semi Ojeleye). Per la decisione sul play serbo si attendono anche eventuali provvedimenti disciplinari dopo l’espulsione di Teodosic venerdì nel finale del match contro l’Efes.

Gazzetta | Milano, niente mercato dopo l’infortunio di Pangos

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in edicola, l’Olimpia Milano non interverrà sul mercato per far fronte all’infortunio occorso a Kevin Pangos nel corso del match di Eurolega contro il Fenerbahce. La società biancorossa darà più spazio a Mitrou-Long e Baldasso, con anche Hall e il rientrante Baron che possono agire da play.

Oggi a Treviso esordio in campionato per Luwawu-Cabarrot, con il quotidiano che parla di “probabile turno di riposo” per Kyle Hines.

Galatasaray estende l’accordo di coach Pistiolis fino al 2025

Coach Andreas Pistiolis resterà sulla panchina del Galatasaray fino al 2025.

Il team turco ha annunciato l’estensione contrattuale firmata dal tecnico greco, alla guida della squadra da marzo scorso, dopo ben 8 stagioni da primo assistente nello staff del CSKA Mosca.

 

BAXI Manresa, esteso l’accordo di Adam Waczyński

Adam Waczyński resta al BAXI Manresa. Dopo essersi unito alla squadra un mese fa con un contratto a gettone, il giocatore polacco ha prolungato il suo accordo con il club spagnolo fino al termine della stagione.

In 4 settimane, Waczyński ha giocato un totale di 5 partite con il BAXI Manresa, segnando 18 punti contro Fuenlabrada e 15 contro il Baskonia, nell’ultima vittoria del team.

 

Gaziantep, firmato Jackie Carmichael

Il Gaziantep ha annunciato l’arrivo di Jackie Carmichael con un accordo fino al termine della stagione.

Il big man, che sostituirà l’infortunato John Egbunu, ha trascorso lo scorso anno tra il Cedevita e i Seoul Samsung Thunders.

Illawarra Hawks, ingaggiato Michael Frazier II

Michael Frazier è un nuovo giocatore degli Illawarra Hawks.

La guardia da Florida, vista a Verona a inizio carriera, ha firmato un accordo fino al termine della stagione.

Frazier viene da un’annata in NBL con Perth (7.8 PPG, 4.6 RPG).

UNAHOTELS Reggio Emilia, si lavora al colpo Stefan Jovic

La UNAHOTELS Reggio Emilia sogna il colpo Stefan Jovic. Il play serbo, classe 1990, ha giocato solo nove gare nella scorsa stagione con il Panathinaikos, ma in novembre ha rivisto il campo con la Serbia, 23’ contro la Gran Bretagna e 26’ con la Turchia.

Nella sua carriera maglie importanti in EuroLeague come quelle di Stella Rossa, Bayern Monaco e Khimki. Secondo il Carlino, il dialogo tra le parti sta prendendo corpo, e una risposta definitiva sarebbe attesa a breve.

Anche Brescia si sarebbe interessata a Stefan Jovic. Un’alternativa per la squadra di Max Menetti sarebbe Daron Russell, giocatore che al Mornar bar viaggia a 29.4 punti e 5.4 assist di media in Aba Liga.

DeMarcus Cousins diretto a Taiwan per sfidare Dwight Howard?

Continuano i rumors sulle trattative tra i Free Agent rimasti senza squadra in NBA e i team della taiwanese T1 League.

Dopo Dwight Howard, sarebbe diretto a Taiwan un altro big man che nel suo prime ha dettato legge sotto i tabelloni, DeMarcus Cousins.

L’ex Kentucky avrebbe già raggiunto l’accordo per lasciare gli States, il portale Taiwannews non riferisce il nome della squadra, ma ipotizza si tratti di una tra i Tainan TSG Ghosthawks ed i  Kaohsiung Aquas.

Cousins ha medie-carriera di 19.6 punti, 10.2 rimbalzi e 3 assist in NBA, con un massimo di 27 punti a partita nel 2017.

Tezenis Verona: è assalto a Giordano Bortolani

Trattative in corso tra la Tezenis Verona e Giordano Bortolani.

Il nazionale, di proprietà dell’Olimpia Milano, è nel mirino della società veneta, ma precisa di non aver ancora preso una decisione.

Bortolani ha iniziato l’anno in Spagna con il Manresa.

Verona risolve il contratto con Imbró

Scaligera Basket comunica di aver rescisso consensualmente in data odierna il contratto con l’atleta Matteo Imbrò. Il club ringrazia il giocatore per l’impegno profuso durante la sua esperienza in gialloblù e augura le migliori fortune professionali e personali per il futuro.

Rodolfo Robustelli confermato capo allenatore di Capo d’Orlando

Orlandina Basket è lieta di comunicare la conferma di coach Rodolfo Robustelli come Capo Allenatore della Prima Squadra per il resto della stagione. Le prestazioni del roster sotto la guida del giovane coach avellinese, arrivato in estate per ricoprire il ruolo di primo assistente e promosso dopo la terza giornata di campionato, hanno convinto la società ed il presidente Enzo Sindoni ad affidargli fino alla fine della stagione la panchina dell’Infodrive Capo d’Orlando.

Soddisfazione da parte della società confermata dalle parole del Direttore Sportivo, Antonio Sapone: «Dopo un inizio di stagione molto complicato era chiara l’esigenza di dare una svolta sotto tutti i punti di vista e Rodolfo si è rivelato in breve tempo l’uomo giusto. Le sue qualità tecniche e umane, che ci avevano portato a sceglierlo durante la scorsa estate per il ruolo di vice, sono state più che confermate nel corso delle scorse settimane e ci hanno indotto ad affidargli la panchina per il resto della stagione, nella convinzione che questo possa essere il punto di partenza per la crescita del gruppo ed il cambio di passo di cui lo stesso ha bisogno e che tutti noi ci aspettiamo».

Barozzi: Il mercato non può essere la panacea di tutti i mali. Non è quella la soluzione

Filippo Barozzi, DS della Unahotels Reggio Emilia, ha parlato dopo la sconfitta contro Verona.
Queste le sue parole riportate da La Gazzetta di Reggio.

“Stiamo facendo fatica in questo momento. È pure innegabile che l’assenza di Vitali per noi sia un problema ma non può essere un alibi. Non possiamo ridurre tutto a questo. Abbiamo alternato momenti in cui la difesa ha retto bene a momenti in cui siamo stati insufficienti” ha detto Barozzi.

“Non credo che il pubblico abbia scaricato il coach, credo abbia espresso disappunto nei confronti di squadra, staff e società. Purtroppo non abbiamo offerto uno spettacolo soddisfacente contro Verona e non è la prima volta che capita. Per ora abbiamo inserito un giocatore. Il mercato non può essere la panacea di tutti i mali. Non è quella la soluzione, dobbiamo entrare in palestra, lavorare bene e lavorare meglio”.

L’Hapoel Gerusalemme piomba su Gerald Robinson?

Secondo il reporter israeliano Omri Manhime, l’Hapoel Gerusalemme sarebbe in trattativa con Gerald Robinson, playmaker in forza alla Dinamo Sassari.

Per il reporter, Robinson sarebbe in procinto di lasciare la Sardegna.

Il prodotto di Georgia quest’anno sta viaggiando con medie di 10.9 punti, 4.3 assist e 1.4 recuperi tra LBA e BCL.

Chiusi firma Daniel Utomi

Umana San Giobbe Basket è lieta di annunciare l’accordo con l’ala Daniel Utomi. Nato a Houston (Texas) nel 1997, l’atleta di 198 cm per 98 kg ha doppio passaporto statunitense e nigeriano. Sarà la seconda esperienza in Italia e la seconda in Toscana, il neo biancorosso ha infatti giocato lo scorso anno con la maglia di Pistoia affrontando la San Giobbe una volta nella fase ad orologio del campionato (dieci punti e quattro rimbalzi nella partita vinta dall’Umana in trasferta 77-79). Utomi cresce cestisticamente all’università di Akron in Ohio, dove rimane per tre anni prima di concludere l’esperienza collegiale a Los Angeles, alla Southern California. Dopo l’esperienza con i Trojans arriva la chiamata dall’Europa nel 2020-21. La stagione è divisa tra la massima serie finlandese con il Kauhajoen Karhu (12,5 punti e 4 rimbalzi in 25 minuti di media) e il secondo campionato francese con Vichy (12 punti e 3 rimbalzi in 26 minuti). Nel 2021/22 il trasferimento a Pistoia con la quale registra 14,2 punti e 4 rimbalzi in 29,6 minuti di utilizzo nelle 26 partite del Girone Verde. Medie che diventano 10,75 punti e 3,75 rimbalzi in 28,2 minuti nelle 4 partite della fase a orologio e 11 punti e 4,1 rimbalzi in 31,2 minuti nelle 10 partite della fase playoff. Utomi vanta anche presenze nella nazionale nigeriana cin la quale ha partecipato ai campionati africani 2021.
La nuova ala della San Giobbe ha svolto e superato le visite mediche ed ha già preso parte agli allentamenti con il resto dei compagni; sarà dunque a disposizione per la partita interna contro Orasì Ravenna di domenica 20 novembre alle ore 16. Indosserà la maglia numero 4.

La Prealpina | Su Bortolani si informano Verona, Sassari e Varese

Sarebbero tre le squadre italiane sulle tracce di Giordano Bortolani, esterno classe 2000 di proprietà di Milano e attualmente in prestito in ACB al BAXI Manresa.

La Prealpina oggi in edicola fa il nome di Tezenis Verona, Banco di Sardegna Sassari e Openjobmetis Varese, che può contare su quel Galbiati che allenò l’esterno siciliano ai tempi di Biella. Bortolani, come riportato ieri, lascerà il club catalano attualmente ultimo nel campionato spagnolo.

Antonio Trullo è il nuovo capo allenatore della Halley Matelica

La Vigor Basket Matelica è lieta di annunciare è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo per il ruolo di capo allenatore con Antonio Trullo. Il tecnico è arrivato in giornata a Matelica e ha già preso la guida della squadra in vista del match di domenica contro la Blacks Faenza. 

Classe 1962, “Tony”, come è soprannominato da tutti, è uno dei decani tra gli allenatori italiani, con un’esperienza pluridecennale e tanti titoli messi in bacheca nel corso della sua lunga carriera iniziata già sul finire degli anni Settanta nella sua città natale, Roseto. Inizia lavorando prevalentemente a livello giovanile, maturando esperienze significative anche a Pescara e Roma, transita una prima volta dalle Marche trascorrendo un biennio a Montegranaro, ma il suo primo “capolavoro” lo firma ritornando a casa sua: nel 1997/1998 firma, infatti, la vittoria della Coppa di Lega e del campionato di Serie B1. Si ripete nel 2000 a Capo d’Orlando, dove vince la B2, e poi nel 2001 a Ferrara, che invece trascina alla prima volta della sua storia in Serie A2. Di promozione ne arriva una ulteriore nel 2004 con Trapani, quando la sua squadra viene sconfitta in finale ma poi ripescata in seconda serie. La sua carriera lo ha portato ad allenare anche a Campli, Scafati, Rimini, Latina, Brindisi, Novara, Potenza, Pescara e Torrenova, ma il suo legame con Roseto è rimasto sempre fortissimo. Subentrato in corsa nella stagione 2013/2014, ha traghettato gli abruzzesi al passaggio dalla vecchia Divisione Nazionale A alla Serie A2, per poi centrare un’ulteriore salvezza e, nel 2015/2016, un clamoroso accesso ai playoff con in palio la Serie. A Roseto è poi tornato una quarta volta nell’estate 2020, con l’ambizione di provare a portare per la terza volta la squadra della sua città in A2 e di farlo nella doppia veste di coach e direttore sportivo: impresa sfuggita a gara 5 di finale sul parquet di Nardò.

Queste le prime parole di coach Trullo da neo allenatore vigorino: «E’ una sfida che ho accettato volentieri perché ho sentito la società puntare forte su di me. Cinque anni fa disputavo i playoff per la Serie A, due anni fa ho fatto la finale per salire in A2 ma ho accettato anche scommesse più difficili come quella di Torrenova, dove la squadra era ultima al momento del mio arrivo: non è importante la categoria per me, sono abituato a lottare a qualsiasi livello e per qualsiasi obiettivo. Voglio provare a dare il mio contributo per far risalire questo club, che ha ambizioni e progettualità solide anche per il futuro».

Così il gm Stefano Bruzzechesse: «La scelta di avvicendare Lollo è stata molto molto sofferta, per tutto quello che ha dato alla Vigor e per il rapporto umano creatosi, ma vista la lunghezza del campionato non volevamo dare la sensazione di aver tirato i remi in barca, un modus operandi che non ci appartiene. L’arrivo di Tony va in questa direzione: è un allenatore che non ha bisogno di presentazioni e motivato a raccogliere questa sfida. La sua presenza sarà importante per farci crescere come società a tutto tondo».

Olimpia Milano, in arrivo Timothé Luwawu-Cabarrot

Timothé Luwawu-Cabarrot si lega a Olimpia Milano. L’annuncio sarebbe atteso nelle prossime ore.

Ettore Messina allunga le rotazioni in un avvio delicato di stagione, segnato dal lungo stop di Shavon Shields, e dalle indisponibilità attuali di Baron, Tonut e Datome.

Ala classe 1995, Luwawu-Cabarrot emerge nel 2014 ad Antibes, in ProB. Dopo un passaggio al Mega Leks su volere del potente agente Misko Raznatovic, viene scelto da 76ers al primo giro del 2016.

Veste anche le maglie di Thunder, Bulls, Cavs, Nets ed Hawks. Firmato dai Suns, è poi stato di recente tagliato. Guardia/ala di 201 centimetri, dotato di grande fisico, il ragazzo di Cannes era già stato valutato da Milano in estate, ma aveva atteso una chance NBA.

Giordano Bortolani lascerà Manresa: ritorno in Italia?

Giordano Bortolani lascerà Manresa. La notizia, anticipata dalla Prealpina, è stata confermata da due fonti a Sportando.

Il giocatore classe 2000 ha raccolto 7 presenze in ACB, con 10.1 punti di media, con il top dei 16 contro il Barcellona.

Ma dopo la grande stagione passata, il BAXI è ultimo in classifica in ACB con record 1-6. La decisione della società sarebbe una profonda rivoluzione del roster, e Bortolani sarebbe tra le “vittime”.

Negli ultimi giorni Manresa ha tagliato Marcus Lee, ex Cremona, e firmato un altro giocatore già visto in Italia, Jordan Caroline. Salutato Jake Layman, a inizio settimana erano arrivate anche le firme del centro estone Matthias Tass e del play italo-americano Frankie Ferrari. Oltre a Bortolani, anche il finlandese Elias Valtonen sarebbe sul mercato.

Giordano ha un contratto pluriennale con Olimpia Milano, ma non pare destinato a restare nel roster di Ettore Messina. Per lui si profila una nuova soluzione, forse in Italia, e la Prealpina spende anche il nome di Varese.

Gazzetta: L’Olimpia Milano guarda a Timothé Luwawu-Cabarrot

La Gazzetta dello Sport titola a pagina 41: «Milano a Kaunas senza 4 esterni pensa al mercato e tratta Cabarrot».

Nel breve articolo leggiamo: «Così l’Olimpia guarda al mercato stringendo su Timothé Luwawu-Cabarrot, 27 anni, ala di 201 cm, prima scelta Nba 2016 di Philadelphia».

E si specifica: «Le parti stanno trattando».

La notizia viene riportata anche dalla Prealpina. Secondo quanto appreso da Sportando nelle scorse ore, il giocatore non avrebbe ancora deciso il suo destino. Decisivo il fine settimana.