Rumors NBA

Clippers senza Leonard e George anche domenica contro i Pacers

I Los Angeles Clippers saranno senza Kawhi Leonard e Paul George anche domenica contro i Pacers.

Oltre a Kawhi e PG sarà out anche Luke Kennard.

“Non penso che Leonard e George restino fuori a lungo” ha detto Ty Lue dopo la sconfitta contro Denver.

Leonard è fuori per un problema alla caviglia destra mentre George per un infortunio al bicipite femorale.

“Non siamo l’unica squadra alle prese con gli infortuni. I ragazzi stanno migliorando e questa è l’unica cosa che ci interessa”.

Bogdan Bogdanovic nel mirino dei Phoenix Suns?

Bogdan Bogdanovic, guardia degli Atlanta Hawks, sarebbe uno dei giocatori finiti nel radar dei Phoenix Suns, secondo quanto riportato da Kevin O’Connor.
I Suns stanno lavorando alla cessione di Jae Crowder, e vorrebbero sostituirlo con una guardia in grado di aiutare anche da ball-handler.

Bogdanovic sarebbe una sorta di polizza assicurativa su eventuali problemi fisici di Chris Paul.
La guardia serba, che sta recuperando da un intervento al ginocchio, lo scorso anno ha fatto registrare medie di 15.1 punti e 3.1 assist in 29 minuti a partita  con gli Hawks.

Pistons: Saddiq Bey non più incedibile?

I Detroit Pistons potrebbero cedere il lungo Saddiq Bey in caso di importante offerta, scrive Yahoo Sports.

Bey sembrava incedibile in casa Detroit ma potrebbero valutare la sua partenza se dovesse arrivare una proposta allettante.

I Clippers a caccia di un centro

I Los Angeles Clippers sono in cerca di un centro sul mercato per allungare le rotazioni dietro Ivica Zubac.

Turner e Poelt sono i due centri più facili da prendere secondo i rumors di mercato ma i Clippers guardano anche ad altre opzioni.

Senza un ulteriore centro, Lue potrebbero usare Robert Covington come lungo in un quintetto small-ball.

A riportare la news Yahoo Sports.

Utah, interesse “reale” per John Collins

I Utah Jazz sono fortemente interessati a John Collins degli Atlanta Hawks, riporta Jake Fischer di Yahoo Sports, ma una prima proposta (Collins per Markkanen) sarebbe stata rifiutata dalla squadra diretta da Danny Ainge.

Oltre a Markkanen, i Jazz sarebbero interessati a trattenere anche Jordan Clarkson

Utah Jazz, Lauri Markkanen e Jordan Clarkson tolti dal mercato

Utah Jazz che volano ad Ovest ma, dopo la rivoluzione estiva, considerata da tutti un ridimensionamento con gli addii a Mitchell e Gobert, il front office prosegue l’opera di rinnovamento.

La volontà è costruire il futuro su Lauri Markkanen e Jordan Clarkson secondo Yahoo. Sarà invece alto il prezzo richiesto per Jarred Vanderbilt, mentre Malik Beasley, Mike Conley e Kelly Olynyk potrebbero essere scambiati prima della trade deadline

San Antonio ha detto di no in estate a Russell Westbrook?

Secondo quanto riportato da Michael Scotto di Hoopshype, i San Antonio Spurs avrebbero rifiutato – prima del via della regular season – una trade per Russell Westbrook da parte dei Los Angeles Lakers.

Gli Spurs avrebbero spedito in California Doug McDermott e Josh Richardson, con i Lakers che avrebbero messo sul piatto una scelta al primo giro protetta lottery. Il motivo del rifiuto degli Spurs sarebbe da ricercarsi nella protezione della scelta, in quanto avrebbero voluto una pick senza restrizioni.

Bogdan Bogdanovic nel radar dei Phoenix Suns?

Oltre le voci legate, negli scorsi giorni, a John Collins, Kyle Kuzma, Harrison Barnes e KJ Martin, i Phoenix Suns avrebbero (ancora, a tutt’oggi) nel loro radar Bogdan Bogdanovic degli Atlanta Hawks, secondo quanto riportato da Kevin O’Connor di The Ringer.

Il serbo deve ancora esordire in questa stagione dopo l’operazione al ginocchio avuta in estate. Phoenix potrebbe mettere sul piatto di una trade, oltre al contratto di Jae Crowder, anche Landry Shamet, Dario Saric o Torrey Craig.

Sacramento non valuta un addio di Harrison Barnes

Secondo quanto riportato da James Ham di ESPN, i Sacramento Kings non stanno attualmente valutando una trade di Harrison Barnes, 12.7 punti e 5.7 rimbalzi di media sinora in stagione.

Sacramento è attualmente a 9-6 di record, con il miglior dato di punti segnati di media a partita in NBA: 120.3.

I Lakers hanno rifiutato una prima scelta dai Raptors per Horton-Tucker

Alla trade deadline del 2022, i Toronto Raptors hanno offerto ai Lakers una prima scelta per avere Talen Horton-Tucker.
Con i Lakers che avrebbero ottenuto anche Khem Birch in cambio.
Ma visto che i gialloviola erano in lizza per i playoff, hanno rifiutato la proposta.
In estate poi i Lakers hanno mandato il giocatore ai Jazz per Patrick Beverley.

A riportare la news ESPN.

Miami mette sul mercato Duncan Robinson?

Secondo quanto riportato da Michael Scotto di Hoopshype, i Miami Heat avrebbero messo sul mercato Duncan Robinson alla luce dei miglioramenti mostrati da Max Strus e Caleb Martin (la cui crescita ha portato Robinson ad agire come riserva della squadra di Spoelstra).

Robinson è sotto contratto per le prossime tre stagioni (con il 2025/26 in player option) a poco più di 57 milioni di dollari complessivi.

Portland, massima cautela su Damian Lillard

Chris Haynes di TNT e Bleacher Report riporta che gli esami svolti su Damian Lillard dei Portland Trail Blazers hanno evidenziato uno stiramento al polpaccio destro in una zona diversa da quella dell’infortunio precedente.

Lillard sarà assente nel prossimo futuro, con Portland che vuole agire con la massima cautela per non compromettere le condizioni della propria stella.

76ers disponibili a cedere Tobias Harris e Matisse Thybulle?

In attesa del 15 dicembre, quando sarà possibile cedere molti dei giocatori che hanno firmato con una nuova squadra in estate, inizia a muoversi il mercato NBA.

Secondo Shams Charania e Kyle Neubeck, i Philadelphia 76ers avrebbero fatto sapere nelle varie trattative di essere disposti a privarsi di due ali, Tobias Harris e Matisse Thybulle.

Il primo ha ancora un anno di contratto oltre questo, da oltre 39 milioni di dollari, quindi non sarà semplice cederlo.

Thybulle, che ha iniziato la stagione tirando il 29% dal campo, il 19% da tre ed il 33% ai liberi, diventerà Restricted Free Agent nella prossima offseason.

I Jazz interessati a John Collins

Gli Utah Jazz sono una delle squadre interessate a John Collins.
Puntualmente ogni anno escono voci di possibile partenza di John Collins da Atlanta.
I Jazz hanno iniziato la stagione alla grande ed hanno un record di 11 vittorie e sei sconfitte.

I Jazz hanno prime scelte di Cleveland e Minnesota.

Collins sta vivendo una stagione difficile e si sta prendendo il numero più basso di tiri a partita dalla stagione rookie.

L’arrivo di Murray lo mette un po’ fuori dai giochi e spesso nell’angolo ad attendere il pallone.

A riportarlo Shams Charania.

Milwaukee la favorita per prendere Jae Crowder?

Secondo quanto riportato da Jake Fischer di Yahoo Sports, sarebbero i Milwaukee Bucks i favoriti per mettere le mani su Jae Crowder, in uscita dai Phoenix Suns.

Negli scorsi giorni era uscita la notizia dei Bucks attivi sul mercato per cercare una sistemazione per Grayson Allen, con l’accordo per Crowder che potrebbe includere una terza squadra.

Portland, two-way per Ibou Badji

Accordo two-way tra Portland Trail Blazers e il centro Ibou Badji, proveniente dai Wisconsin Herd in G-League (7.4 punti, 6.5 rimbalzi e 2.4 stoppate di media in 7 partite). A riportarlo è Adrian Wojnarowski di ESPN

Per far posto a Badji i Blazers taglieranno Olivier Sarr.

Hawks disposti a cedere John Collins?

Gli Atlanta Hawks potrebbero essere intenzionati a cedere John Collins.
Secondo Shams Charania, Atlanta ha iniziato ad ascoltare le telefonate per il giocatore.
Collins ha un garantito sino al 2026 da oltre 25 milioni di dollari a stagione per le annate dal 2023 al 2026.


 

Lakers, si intensificano i rumors su Bradley Beal

Secondo un dirigente della Western Conference, i Los Angeles Lakers da qui alla deadline riusciranno ad imbastire una trade per Bradley Beal, star dei Washington Wizards.

Nel corso del podcast “The Crossover with Chris Mannix and Howard Beck”, Beck ha rivelato anche che secondo diversi addetti ai lavori Beal sarebbe pronto a non esercitare la ‘No Trade Clause’ in caso di accordo tra gialloviola e il team della capitale.

Di recente anche Chris Haynes ha riferito dell’interesse dei Lakers per il 3-volte All Star.

Celtics, sotto i tabelloni opzione Jakob Poeltl?

Secondo Brian Windhorst, il nome di Jakob Poeltl sarebbe stato accostato ai Boston Celtics da diversi insider NBA.

Brad Stevens potrebbe tornare sul mercato soprattutto se non ci fossero garanzie sulle condizioni di Robert Williams III.

Il centro austriaco, in scadenza di contratto con i San Antonio Spurs, la scorsa notte ha aggiornato il suo career-high a quota 31 punti nella sconfitta con i Trail Blazers.

Poeltl sta viaggiando con medie di 13.4 punti, 10.1 rimbalzi, 3.7 assist e 1.2 stoppate.

I Minnesota Timberwolves mettono le mani su AJ Lawson

I Minnesota Timberwolves mettono le mani su AJ Lawson con un two-way contract.

L’ala ha prodotto 22.3 punti di media in G League con College Park.

Taiwan, anche Enes Freedom e Isaiah Thomas nel mirino?

La taiwanese T1 League è balzata all’attenzione dei media grazie al ricco contratto firmato da Dwight Howard con i Taoyuan Leopards.

Il big man è stato accolto come una superstar, con il suo team che ha venduto circa 60.000 biglietti per le prossime 4 partite.

Dopo Melo Anthony, secondo Marc Stein anche il centro Enes Freedom e il playmaker Isaiah Thomas potrebbero finire in Taiwan. Entrambi i giocatori sarebbero sul taccuino di alcuni team.

Il big man turco lo scorso anno ha giocato 35 partite con i Celtics, mentre Thomas è sceso in campo in 22 volte tra Lakers, Hornets e Mavs.

Orlando Robinson firma un Two-Way contract con i Miami Heat

I Miami Heat hanno annunciato l’ingaggio del big man rookie Orlando Robinson con un Two-Way Contract.

Il prodotto di Fresno State prende il posto di Dru Smith, che è stato rilasciato.

Robinson in G League stava viaggiando con medie di 20 punti, 9.2 rimbalzi e 2.5 assist.

Bulls, Coby White in uscita prima della deadline?

Secondo quanto riportato da Michael Scotto, diversi addetti ai lavori NBA ritengono che Coby White possa finire in una trade prima della deadline.

Il prodotto di UNC è alla quarta stagione con i Chicago Bulls, e dall’arrivo di coach Donovan è stato impiegato soprattutto uscendo dalla panchina.

Quest’anno White, che nella prossima offseason diventerà un Unrestricted Free Agent,  sta producendo 8.1 punti in 21 minuti a partita.