Brescia si assicura il derby di Cremona e la permanenza in Serie A

Brescia si assicura il derby di Cremona e la permanenza in Serie A

Risultato in bilico e partita combattuta fino all'ultimo

CREMONA – Partita avvincente e tirata, come da tradizione per il derby Cremona-Brescia, seppur priva dell’entusiasmante cornice consueta di pubblico, fatta di continui ribaltamenti di vantaggio a favore di una dell’altra squadra.

Dopo sette sconfitte consecutive, la spunta la Germani in funzione di una maggiore presenza a rimbalzo offensivo, indotto dall’energia e determinazione di chi ha l’acqua alla gola.

Decisivo l’ultimo rimbalzo offensivo catturato da Sacchetti, come anche alcuni suoi canestri nelle fasi cruciali dell’incontro.

Canestri importanti da Crawford e Bortolani, mentre a nulla è valsa la miglior prestazione di T.J. Williams in maglia Vanoli, autore di 28 punti.

1° QUARTO

Avvio di gran carriera della Vanoli, trascinata dai canestri di Hommes: 12-6 al 4’.

La Vanoli perde Mian causa secondo fallo commesso, mentre Kalinoski, a seguito di uno scontro fortuito con il compagno di squadra Moss, è costretto ad uscire per infortunio.

Sacchetti pareggia i conti, Burns e Bortolani siglano il primo vantaggio ospite: 14-18 al 7’.

L’ingresso in campo di Poeta, illumina il gioco interno Vanoli; J.Williams e Lee trasformano, e la gara torna punto a punto.

25-26 al 10’.

2° QUARTO

Si ripetono le giocate sull’asse Poeta-Lee, il quale risulta invalicabile anche in fase difensiva; T.J. Williams prende alcune iniziative personali vincenti; la tripla di Poeta porta la Vanoli sul 38-29.

Coach Buscaglia è costretto a fermare la partita.

Al 15’, Moss interrompe il digiuno ospite; Bortolani giunge a quota 11 punti, e Parrillo mette la tripla del 40-37. Corre il minuto 16°.

Arriva il terzo fallo per Hommes.

Brescia lascia colpevolmente spazio all’attacco avversario, ma resta lì grazie a Burns. 47-41.

La schiacciata di Crawford fissa il parziale che accompagna le due formazioni all’intervallo: 47-43.

3° QUARTO

Difficoltà in cabina di regìa per Brescia, con Vitali e Kalinoski fuori, e Chery gravato di tre falli: al 24’, pareggio di Sacchetti, vantaggio di Crawford, ancora Sacchetti. 53-56.

T.J. Williams raggiunge quota 19, impattando. Segue tripla di Hommes per il nuovo vantaggio Vanoli: 61-58 al 26’.

Ma l’azione da 4 punti di Crawford sigla il 61-62.

Ancora T.J.Williams per il 63-62. 21 punti in 24 minuti per lui.

Ancora Crawford dall’arco: 63-65 al 28’.

Canestri da una aprte e dall’altra.

I tiri liberi di Poeta definiscono il parziale del 30’: 71-69.

4° QUARTO

Moss e Bortolani: 71-74 al 31’.

Gran giocata di Parrillo, conclusa con la bomba del 73-77.

Burns sigla il 73-79: time-out Galbiati.

Schiacciata di Lee e tripla di Poeta: 78-80 al 35’. Time-out Buscaglia.

Al 37’, schiacciata di Lee per il pareggio a quota 80.

Sul ribaltamento, fallo antisportivo di Lee: è il quinto per lui.

Dalla lunetta, arriva il nuovo vantaggio Germani.

Persa di Crawford e schiacciata in contropiede di T.J. Williams: 87-88 a 20’’ dalla sirena.

Un rimbalzo offensivo decisivo di Sacchetti, e i personali di Bortolani sigillano il finale a favore della Germani: 89-94.

Commenta