La Germani Brescia rischia ma si salva e batte Venezia 71-69

La Germani Brescia rischia ma si salva e batte Venezia 71-69

Brescia si salva e vince contro l'Umana Reyer Venezia.

Nell’undicesima giornata di LBA, la Germani Brescia trova un altro successo dopo quello ottenuto contro la Fortitudo Bologna. Invece, per l’Umana Reyer Venezia arriva un’altra sconfitta. 

Il primo quarto

E’ una Leonessa che parte subito in quarta ed infatti dopo i primi 5′, conduce nel punteggio sul 13-4, dopo un canestro realizzato da due punti da parte di Chery. I padroni di casa continuano a produrre punti, contro una Venezia un po’ troppo confusionaria in zona d’attacco ed il tabellone del PalaLeonessa recita 23-12 dopo i primi 10′.

Il secondo quarto

La seconda frazione si apre con un 4-0 firmato Germani (27-12), che forza il timeout in casa Venezia. Dopo lo 0/4 dei primi 10′, i lagunari riescono a punire la difesa bresciana dalla lunga distanza ed accorciano il gap sul -10. Gli uomini di coach Buscaglia commettono diversi falli e vanno in bonus. L’Umana Reyer Venezia ringrazia e ne approfitta per ridurre il margine sul -6 (29-23) con i liberi di Fotu. Con una tripla di David Moss, la leonessa ritrova la doppia cifra di vantaggio (33-23). Negli ultimi secondi del quarto, grazie ad un tiro dai 6.75 da Daye e al 2/2 di De Nicolao a cronometro fermo, i veneziani vanno negli spogliatoi solo sotto di tre lunghezze (38-35)

Il terzo quarto

I bresciani ritornano sul parquet con la giusta faccia e riallungano sul 47-35, grazie ad un parziale di 9-0. Gli ospiti provano a placare l’entusiasmo dei padroni di casa, che però non si fanno intimorire e provano a scappare, toccando il +13 (55-42), con un comodo appoggio di TJ Cline. Al 30′, la Germani Brescia è avanti sul 59-47 con liberi segnati da Dusan Ristic, dopo il fallo antisportivo fischiato a Chappell.

Il quarto quarto

I padroni di casa non riescono a segnare con continuità e gli uomini di coach De Raffaele provano a rientrare in partita (63-59). A 2′ dal termine della sfida, però la compagine bresciana ritrova la via del canestro e grazie ai canestri di Ristic, Kalinoski e Crawford, tocca nuovamente il +10 (69-59). Nel momento in cui il match sembra essere definitivamente chiuso, ci pensa Austin Daye a riaprirlo con la tripla del -2 (69-67). Il disperato tentativo di rimonta dei veneziani non va a buon fine e la Leonessa conquista il successo. Il finale è 71-69.

Qui il tabellino della gara

Commenta