Alla De’Longhi non basta un super David Logan, Brescia passa a Treviso

Alla De’Longhi non basta un super David Logan, Brescia passa a Treviso

Primo successo in campionato per la Germani Brescia.

Nella 3° giornata di LBA, la Germani Brescia passa sul parquet della De’Longhi Treviso e lo fa con il punteggio di 87-94. In casa Leonessa ben 6 uomini in doppia cifra (Cline, Sacchetti, Ristic, Burns, Moss e Chery). Ai trevigiani non bastano i 30 punti di un sontuoso David Logan.

Il primo periodo

E’ un inizio davvero scoppiettante quello del PalaVerde, con le due squadre che si danno battaglia a suon di canestri. Infatti, dopo i primi 5′, il punteggio dice 12-17 in favore dei bresciani dopo una tripla di Chery. La Leonessa riesce ad allungare sulla doppia cifra di vantaggio (19-29), ma i padroni di casa non ci stanno e con una realizzazione dalla lunga distanza di uno scatenato David Logan, chiudono  il primo quarto sotto solo di cinque lunghezze (26-31).

Il secondo periodo 

Gli uomini di coach Vincenzo Esposito ritrovano la giusta fluidità in attacco e con una solida difesa provano a scappare nel punteggio. Infatti, si va all’intervallo lungo sul +14 (40-54) in favore della Germani Brescia con un bel gioco a due tra Vitali e Burns.

Il terzo periodo 

In avvio di terzo quarto, la De’ Longhi prova a ricucire lo strappo e con un tiro da tre di Akele, riduce lo svantaggio sul -7 (54-61). I bresciani non si scompongono e con un comodo appoggio di TJ Cline, ritoccano il +11 (56-67), ma Treviso con un break di 7-0, arriva sul -4 (63-67). Al 30′, la Germani conduce sul +6 (64-70) dopo l’1/2 di Sacchetti ai liberi.

Il quarto periodo 

Sulle ali dell’entusiasmo, i padroni di casa impattano sul 70 pari, grazie a due missili di un superlativo David Logan, ma gli ospiti reagiscono subito e con un parziale di 0-11, allungano nuovamente nel punteggio (70-81). I trevigiani, però riescono a rientrare ancora una volta in partita con l’ennesima tripla di un’ implacabile Logan che vale il -1 (85-86). Nei minuti finali, ci pensano David  Moss e Chery a togliere le cosiddette castagne dal fuoco. Il finale è 87-94 per la Germani Brescia.

Commenta