Serie A: perdite da 40 milioni di euro se la stagione non dovesse riprendere?

Serie A: perdite da 40 milioni di euro se la stagione non dovesse riprendere?

La massima serie rischia il collasso?

Secondo La Stampa, qualora la stagione di Serie A dovesse chiudersi senza più giocare alcuna partita, le perdite totali per le squadre della massima competizione ammonterebbero a circa 40 milioni di euro, il tutto in assenza di aiuti finanziari, diminuzioni o sospensioni di stipendi, interventi statali, agevolazioni fiscali, incassi dal botteghino, dovendo invece rispettare tutti gli impegni pattuiti e le scadenze fissate.

La Stampa aggiunge, Il dato è stato elaborato dall’apposito tavolo di lavoro istituito dalla Lega Basket che a breve sarà sottoposto all’attenzione e alla certificazione di una società di revisione contabile.
È una cifra ai limiti del default di sistema, in uno scenario attuale dove un club incassa 130 mila euro di diritti televisivi a stagione, e non sarebbe neanche una stima definitiva: all’appello, senza i playoff, potrebbero mancare altri 3 milioni più un paio direttamente collegati alla Lega.

La lega, tramite uno dei tavoli creati per fronteggiare l’emergenza, ha iniziato a trattare con i giocatori su un possibile taglio degli stipendi nel periodo di inattività.

In Lega ne parleranno nella giornata di mercoledì in una conference call col neo presidente Umberto Gandini.

Commenta