Pesaro ha tutta un’altra faccia, i liberi di Stefano Gentile premiano Sassari nel finale

Pesaro ha tutta un’altra faccia, i liberi di Stefano Gentile premiano Sassari nel finale

75-73 il finale

La VL Pesaro si presenta a Sassari con un’altra faccia. Contro la Dinamo non basta per il successo, ma Aza Petrovic può sorridere. Ed è una domenica felice soprattutto per il collega Cavina, che trova una vittoria sofferta, segnata dalla fisicità di Mekowulu e dalle giocate chiave di Logan.

Finale tesissimo, con Pesaro che ha tre palle per il sorpasso prima della tripla del +4 di Logan a 1′. Qui Sanford e Jones ritrovano il pareggio a 23”, Stefano Gentile la decide dalla lunetta con la preghiera di Sanford lunga.

75-73 il finale. Per la Dinamo 21 di Mekowulu con 11 rimbalzi, 14 di Logan con 6 assist e 10 di Bendzius e Gentile. Per Persaro sono 22 di Sanford, 16+7 per Jones.

PRIMO QUARTO

Ottimo primo quarto di Pesaro, che tocca anche il +5 con Caio Pacheco prima della tripla sulla sirena del 18-20 firmato da Logan. Per i sardi 5 di Bendzius e 5/17 dal campo, per la VL 5 di Delfino e Jones, oltre al buon 13-7 a rimbalzo.

SECONDO QUARTO

Sassari parte con un 9-2 con Treier e Mekowulu on fire, ma Pesaro risponde con un 9-0 confermando di non essere “molle” come in Supercoppa con Venezia. 36-38 a fine primo tempo, per Sassari 9 e 6 rimbalzi di Mekowulu, 6 di Logan. Per Pesaro Jones dice 11+5, 9 di Sanford.

TERZO QUARTO

52-56 a fine terzo quarto. Ospiti sempre avanti.

QUARTO QUARTO

La Dinamo Sassari prende il comando delle operazioni, 12-5 nei primi 5’ del quarto, complice anche il 4/15 da 3 ospite. Tambone prova a rispondere, ma Mekowulu è sempre più dominante con il passare dei minuti, e Stefano Gentile firma il 70-66 a 2.50. Sanford trova ancora la retina da fuori a 2.26 (70-69). Pesaro ha anche la tripla palla del sorpasso (errori di Sanford, Zanotti e Tambone), Logan azzanna la gara con la tripla a 1’ del 73-69. Sanford arriva al ferro, Sassari  e sbaglia in attacco, e allora a 13” Jones schiaccia il pareggio. A 10.90” Stefano Gentile in lunetta: 2/2. A 6.10” Burnell esce su Tambone, Sassari non è in bonus. Sanford spara sulla sirena ma è lunga.

Commenta