Sergio Scariolo: Bello vincere nella mia città. Scelte giuste nel finale

Sergio Scariolo: Bello vincere nella mia città. Scelte giuste nel finale

Sergio Scariolo commenta il successo in Supercoppa con la Virtus, il terzo per lui alla guida delle Vu Nere, il primo nella sua città, Brescia

Sergio Scariolo commenta il successo in Supercoppa con la Virtus, il terzo per lui alla guida delle Vu Nere, il primo nella sua città, Brescia: «Contenti. Abbiamo cominciato la stagione vincendo un titolo ufficiale contro una grandissima squadra ieri e una buonissima squadra oggi. Coscienti che siamo solo agli inizi, ma aiutati a livello di fiducia».

«Tenendo conto del momento, degli allenamenti fatti e delle assenze, capiamo benissimo dove miglioreremo, ma abbiamo capito che se teniamo in difesa gli avversari a 20 punti nel secondo tempo hai possibilità di competere anche se i tiri non entrano».

«In campo nei momenti finale, soprattutto ad inizio stagione potevanoi esserci dei giocatori diversi. Però quelli che c’erano in campo, non solo le guardie, alla fine hanno fatto le scelte giuste»

«A livello di atteggiamento, a livello di conoscenza c’è molto fare. Ojeleye nel nostro progetto è più un 3, per avere una squadra con una struttura fisica di una certa importante. Ha una buona mano, può usare meglio il suo corpo vicino a canestro, può darci quella fisicità che contro i top teams ci era mancata, tipo nella scorsa finale».

«Non avevo mai vinto a Brescia. Bello. E’ stato speciale, una sensazione molto piacevole. Felice di aver potuto fare un torneo importante in questa città che sta tornando sempre di più ad amare il basket. Se posso mettere il mio mattoncino in questo, ben contento».

Commenta