Semifinali Playoff Serie A2 Old Wild West – Tutto sulle gare 1 del sabato nel Tabellone Argento

Semifinali Playoff Serie A2 Old Wild West – Tutto sulle gare 1 del sabato nel Tabellone Argento

Sabato 21 maggio sono in programma le gare 1 delle semifinali playoff di Serie A2 Old Wild West nel Tabellone Argento

CALENDARIO
Sabato 21 maggio sono in programma le gare 1 delle semifinali playoff di Serie A2 Old Wild West nel Tabellone Argento: Cantù-Ravenna e Scafati-UCC Piacenza. Serie al meglio delle 5 gare, con alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa.

Sabato 21 maggio, ore 20.30
Desio: Acqua S.Bernardo Cantù-OraSì Ravenna
Sabato 21 maggio, ore 20.45
Scafati: Givova-UCC Assigeco Piacenza

TUTTO SUL TABELLONE ARGENTO DEI PLAYOFF DI A2 OLD WILD WEST 2022
Al seguente link tutte le informazioni sul Tabellone Argento dei Playoff di Serie A2 Old Wild West 2022 (tabellone, formula, calendari): https://www.legapallacanestro.com/serie/1/playoff-playout/2022/ita2_b_poff

OLD WILD WEST TITLE SPONSOR LNP
Old Wild West
, la catena di burger&steak house numero uno d’Italia, si conferma per il quinto anno Title Sponsor dei campionati di Serie A2 e di Serie B. Entra a far parte della TRIBÙ DEL BASKET! Da Old Wild West, portando in cassa il biglietto della partita oppure l’abbonamento LNP, avrete il 15% di sconto tutti i giorni (ristoranti aderenti sul sito www.oldwildwest.it/LNP).

LA SERIE A2 IN DIRETTA SU LNP PASS
Il campionato di Serie A2 Old Wild West è proposto integralmente in diretta streaming sulla piattaforma LNP Pass, al settimo anno di attività. È possibile accedere ai contenuti della piattaforma, realizzata in partnership con Viewlift, da web, mobile, Smart TV e console di gioco. LNP è la prima lega europea di basket veicolata su Amazon Fire TV, IOS TV e Roku AppS. Il servizio, in abbonamento, è raggiungibile al link https://lnppass.legapallacanestro.com/ e su App iOS e Android.

 

LE PARTITE

ACQUA S.BERNARDO CANTÙ – ORASÌ RAVENNA
Dove: Pala Banco Desio, Desio (Mb)
Quando: sabato 21 maggio, 20.30
Arbitri: Radaelli, Wassermann, Beneduce
In diretta su LNP Pass: https://bit.ly/3NnhthW

QUI CANTÙ
Marco Sodini (capo allenatore) – 
“Come tutte le semifinali playoff, la serie con Ravenna nasconde mille insidie diverse. Insidie di una stagione comunque faticosa e che nei giocatori lascia strascichi dal punto di vista fisico e mentale, specialmente negli ultimi due anni, in contesti condizionati dalla pandemia. È altrettanto vero che, tra una partita e l’altra, ci saranno dei minimi adeguamenti tattici e un pizzico di spazio per preparare la serie. Pertanto, sarà molto più importante concentrarsi su sé stessi, sulle cose da fare e sul fatto di riuscire a prendere, e a tenere, dei vantaggi. Inoltre, servirà avere la giusta lucidità per superare i momenti difficili che, inevitabilmente, tutte le squadre sono chiamate ad affrontare. Quanto a Ravenna, sfidiamo un’avversaria che ha disputato un ottimo campionato e che, è bene ricordarlo, abbiamo incontrato in un momento in cui la classifica non aveva alcuna valenza. Dunque, il risultato del 1° maggio lascia il tempo che trova. Il roster avversario è composto da un mix di giocatori esperti e giovani: conosciamo i loro punti di forza come loro conoscono i nostri. Cercheremo di imporre il miglior modello di pallacanestro possibile, perché è grazie a quello che le probabilità di ottenere risultati aumentano. Per cui, siamo estremamente concentrati sul fornire la miglior prestazione possibile”.
Francesco Stefanelli (giocatore): “Dobbiamo prendere l’evoluzione della serie con Forlì e farne tesoro. Eravamo a un passo dal chiuderla 3 a 0 ma, complicandoci la vita, per poco non ci ritrovavamo a giocare una gara 5. Questo deve insegnarci che nei playoff occorre dare sempre il 200%, senza abbassare la guardia un solo istante. Ogni partita ha una storia a sé: pensiamo quindi ad affrontarne una alla volta, dando tutto, sia in termini fisici sia in termini di attenzione”.
Note – Cantù e Ravenna sono approdate in semifinale eliminando rispettivamente Forlì e Torino, in entrambi i casi vincendo la serie 3 a 1. Le due squadre si erano già affrontate il 1° maggio scorso per l’ultima giornata di fase a orologio: 76 a 72 per la squadra allenata da coach Sodini. Il top scorer di quella partita fu Lorenzo Bucarelli, autore di 19 punti; impossibile, però, non menzionare la strepitosa performance del capitano, Matteo Da Ros, che chiuse con la bellezza di 8 assist a referto. Due gli ex: uno è Alessandro Simioni, che a Cantù disputò un totale di 20 partite a 7.2 punti di media; mentre l’altro è Luigi Sergio, anche se l’ala non è a disposizione di coach Sodini per via di un lungo stop. Il leader dell’Acqua S.Bernardo (i cui gradi di capitano sono stati presi in campo da Matteo Da Ros) ha difeso i colori di Ravenna nella stagione 2019/20, anno in cui, curiosità, Simioni militava proprio in Brianza. Con l’OraSì, Sergio ha collezionato 27 presenze tra campionato e Supercoppa, realizzando quasi 200 punti.  In casa Acqua S.Bernardo permane il dubbio legato alla presenza in campo di Zack Bryant, ancora alle prese con un infortunio muscolare ma gradualmente sulla via del recupero; per gara 1 c’è moderato ottimismo di rivederlo in campo. L’azienda MIA Forniture Srl, official sponsor di Pallacanestro Cantù, sarà per l’occasione “Match Sponsor” per tutte le gare casalinghe della semifinale playoff a cui prenderà parte l’Acqua S.Bernardo Cantù.
Media – La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass, piattaforma streaming per soli abbonati; radiocronaca sulle frequenze FM 89.600 (Lombardia) e sul sito radiocantu.com. Aggiornamenti sui profili ufficiali di Pallacanestro Cantù: Facebook, Twitter, Instagram e Telegram, nuovo canale social del club che, a un mese dal lancio, ha già raggiunto quasi 700 iscrizioni.

QUI RAVENNA
Alessandro Lotesoriere (allenatore) – 
“La semifinale per noi rappresenta un traguardo importantissimo, sicuramente insperato ad inizio stagione ma che sentiamo di aver meritato. Però non è tempo di festeggiamenti, ma è tempo di concentrarci e andare in campo con ancora più consapevolezza di noi stessi e con l’idea di continuare a crescere durante questi playoff. Stiamo sperimentando quanto siano importanti i piccoli dettagli, adesso si alza ancora di più il livello vista la posta in palio e vogliamo farci trovare pronti. Siamo desiderosi di giocare al meglio e andremo in campo pensando solo a quella che è la storia della stagione. Sappiamo che affrontiamo un avversario di prestigio, che sin dall’inizio del campionato ha dichiarato di voler tornare in Serie A ed è sicuramente emozionante affrontare una società e un ambiente che trasudano storia della pallacanestro. Però allo stesso modo sappiamo che, oggi, l’unica storia che conta è quella di questa stagione e che ad andare in campo sono i valori di questa annata. Noi vogliamo continuare a dimostrarli e pensare solo a questo, senza farci influenzare da altri fattori”.
Note – Le due squadre si ritrovano di fronte al Pala Desio a distanza di 20 giorni dall’incrocio nella fase ad orologio. Il centro giallorosso Alessandro Simioni è uno dei due ex della sfida, in maglia canturina nella stagione 2019/20. L’altro è Luigi Sergio, capitano biancoblu e attualmente ai box per infortunio, che ha vestito la canotta di Ravenna nella stessa stagione.
Media – Diretta in streaming su LNP PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/). Gara 1 sarà tramessa anche in diretta radiofonica su Radio Nettuno Bologna Uno, che ogni settimana dedica uno spazio al campionato di Serie A2 con la rubrica del venerdì “Weekend LNP”. La radiocronaca, a cura di Luca Bolognesi, andrà in onda sulle frequenze dell’emittente (FM 96.8 a Ravenna) e in diretta streaming su http://www.nettunobolognauno.it/. Aggiornamenti in tempo reale sui canali social dell’OraSì Basket Ravenna alla fine di ogni quarto (Facebook, Instagram, Whatsapp).

 

GIVOVA SCAFATI – UCC ASSIGECO PIACENZA
Dove: PalaMangano, Scafati (Sa)
Quando: sabato 21 maggio, 20.45
Arbitri: Tirozzi, Barbiero, Longobucco
In diretta su LNP Pass: https://bit.ly/3Lv4MQP

QUI SCAFATI
Alessandro Rossi
 (capo allenatore) – “Ci attende in semifinale la UCC Assigeco Piacenza, un avversario in grande fiducia, che gioca una buona pallacanestro in ambedue i lati del campo. Si tratta di uno dei peggiori avversari che potesse capitarci, anche per le ottime condizioni fisiche e per il buon momento di forma che sta attraversando a partire dalla fase ad orologio. Ha battuto nei quarti di finale una squadra molto quotata come Ferrara, superata anche con una certa facilità, controllando punteggio e gioco nei quattro incontri disputati. È una avversaria da rispettare, siamo infatti consapevoli che la prossima sarà una serie difficile. Oltre a DeVoe e Sabatini, anche Guariglia, Pascolo e Kohs rappresentano un punto di forza importante della formazione emiliana, completa sia sotto canestro che sugli esterni, dotata anche di una panchina di grande energia, quindi nel complesso un’ottima squadra. Avendo chiuso la semifinale in sole tre gare, siamo riusciti a ricaricare le batterie, abbiamo recuperato qualche piccolo acciacco, abbiamo anche disputato una buona settimana completa di allenamenti ed ora siamo pronti e concentrati ad affrontare la semifinale, consapevoli di poter contare sull’ausilio del nostro pubblico, che ci fornirà sicuramente una spinta importante. Ci sarà da combattere e vogliamo farlo insieme ai nostri supporters”.
Riccardo Rossato (giocatore, guardia e capitano) – “Faccio i complimenti all’Assigeco Piacenza, in particolare al presidente Curioni e al direttore sportivo Pagani, per aver fin qui disputato un grande campionato, dimostrandosi un’ottima squadra, che di sicuro renderà bella e complicata questa prossima semifinale. Sono rimasto stupito della facilità con cui i nostri prossimi avversari hanno affrontato e superato agevolmente la serie dei quarti di finale contro Ferrara, a dimostrazione del fatto che sono una squadra in crescita, che nell’ultima fase di stagione sta maturando moltissimo. Mi attendo una serie molto fisica e dura, ma abbiamo i numeri per superare questo ostacolo. Dovremo stare attenti allo statunitense DeVoe, ma nel complesso a tutta la squadra. Da ex affronterò con piacere questa sfida, ma vogliamo vincere e trovare un PalaMangano pieno: meritiamo il sostegno dei nostri tifosi per l’impegno che stiamo profondendo in campo”.
Note – Roster al completo. Ex di turno il capitano Riccardo Rossato, in maglia piacentina dal 2015 al 2017 sempre in Serie A2.
Media – La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato LNP Pass a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/). Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter). Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di domenica 22 maggio (ore 20:30).

QUI UCC PIACENZA
Stefano Salieri (allenatore) –
 “L’Assigeco è meritatamente approdata alla semifinale playoff e siamo tutti molto determinati a dare il meglio di noi stessi per provare a passare il turno. Andiamo a Scafati con in testa il solo obiettivo di puntare alla vittoria. Su questo punto sono stato molto chiaro nel parlare alla squadra e ho visto i ragazzi carichi e pronti ad un ulteriore passo in avanti nel processo di crescita. Non è assolutamente semplice, Scafati è imbattuta in casa e proprio questo sarà per noi un grande stimolo ad alzare ulteriormente il nostro livello di gioco e disputare una grande serie. Sono queste le sfide più belle. Ci siamo preparati molto bene, con grande attenzione e concentrazione”.
Gabe DeVoe (giocatore) – “Ho visto i filmati, troviamo una squadra grossa e molto fisica che gioca una difesa parecchio aggressiva: Scafati, inoltre ha un roster formato da buoni giocatori. Affrontiamo una serie molto difficile da giocare con determinazione e convinzione. Da parte nostra serve solidità di gruppo e la capacità di affrontare con fermezza e nervi saldi ogni aspetto della gara, perché capitano e fanno parte del gioco parentesi difficili nella partita, con gli avversari che ti rimontano o passano a condurre: è fondamentale gestire un possesso alla volta puntando sulle certezze derivanti dal lavoro svolto nell’intera annata. In Assigeco siamo cresciuti con costanza e questo paga in queste partite particolari. Prendiamo spunto dalla serie con Ferrara, affrontata con la volontà di non mollare mai. Abbiamo cominciato a giocare il nostro miglior basket al momento giusto: un aspetto fondamentale in questa parte della stagione. Dobbiamo continuare a lavorare con concentrazione tutti i giorni per raccogliere i frutti del nostro impegno”.
Note – Luca Cesana rimane nella lista degli infortunati. Lo staff medico Assigeco deve gestire con cura la posizione di Lorenzo Galmarini (infiammazione al tendine d’Achille) e Lorenzo Querci (affaticamento all’adduttore). La sfida con la Givova Scafati per l’Assigeco è l’opportunità di abbracciare Riccardo Rossato, cresciuto nel vivaio del “Campus” dal 2012 e protagonista dello scudettino Under 19 alle Finali di Udine (2014) arrivando a giocare stabilmente in prima squadra nell’annata 2016/17.
Media – La gara è visibile in diretta streaming su LNP Pass e ci saranno collegamenti in diretta su Radio Sound: FM 94.6 e 95.0. La gara con la Givova Scafati viene seguita con aggiornamenti in tempo reale con punteggio, commenti e foto sia sul profilo Facebook (www.facebook.com/uccassigecopiacenza) che su quelli Twitter (twitter.com/Ucc_AssigecoPC) e Instagram (@ucc_assigeco_piacenza) di UCC Assigeco Piacenza.

Fonte: LNP.

Commenta