Luis Scola meglio di Vescovi: il varesino più “anziano” a segnare almeno 23 punti

Foto Ciamillo

Foto Ciamillo

Doppia doppia con anche 10 falli subiti per Luis Scola, miglior giocatore dell’incontro, che chiude con 23 punti, 11 rimbalzi e 29 di valutazione

Varese conquista i primi due punti della stagione battendo la Germani Brescia per 94 a 89 dopo un tempo supplementare regalando la prima vittoria per coach Bulleri in Serie A da capo allenatore.
Doppia doppia con anche 10 falli subiti per Luis Scola, miglior giocatore dell’incontro, che chiude con 23 punti, 11 rimbalzi e 29 di valutazione.
Per il centro argentino alla sua seconda stagione in Italia è la miglior gara in Serie A, l’anno scorso con la maglia di Milano aveva realizzato high di 22 punti, 7 rimbalzi e 24 di valutazione.
Per Varese sono due i giocatori in doppia doppia, insieme a Scola anche Strautins chiude con 12 punti e 10 rimbalzi, facendo registrare il suo record personale per palloni catturati sotto i tabelloni.
Gli ultimi due giocatori ha realizzare una doppia doppia nella stessa gara con la maglia di Varese sono stati Tyler Cain e Thomas Scrubb che nella stagione 2018/19 chiusero la gara contro Pesaro rispettivamente con 13 punti+15 rimbalzi e 11 punti+10 rimbalzi.
Scola diventa il giocatore più anziano a realizzare una gara con almeno 23 punti segnati con la maglia di Varese, il record apparteneva a Francesco Vescovi che a 39 anni, 6 mesi e 12 giorni aveva messo a referto 23 punti contro la Lottomatica Roma nella stagione 2003/04.
La prestazione di Scola di ieri arriva a 40 anni, 4 mesi e 27 giorni.

Fonte: Legabasket.

Commenta