Sassari ritrova il sorriso in campionato, mentre continua la crisi della Leonessa

Sassari ritrova il sorriso in campionato, mentre continua la crisi della Leonessa

La Dinamo Sassari si aggiudica il lunch match

Nell’anticipo delle 12.00 il Banco di Sardegna Sassari ritrova il successo in campionato dopo i ko subiti contro Treviso e Milano, condannando la Germani Brescia al settimo stop consecutivo. Ai bresciani non bastano i 22 di Willis. In casa Sassari, il top scorer è Bendzius autore di 20 punti.

Il primo periodo 

Inizio scoppiettante da parte della compagine ospite che con un ispirato Marco Spissu firma un parziale di 0-8 ed obbliga coach Maurizio Buscaglia ad optare per un timeout. Al rientro sul parquet, gli uomini di Pozzecco continuano ad essere performanti in tutte e due le zone del campo e la forbice si allarga sul 0-14 dopo il 2/2 ai liberi di Miro Bilan. Dopo 4′ minuti senza segnare, la Germani Brescia trova i primi punti della sfida, piazzando un break di 7-0 con Burns, Moss e Kalinoski che vale il -7 (7-14). L’allenatore ospite non ci pensa su due volte e sceglie di richiamare i suoi all’ordine per riordinare le idee. La Dinamo continua ad essere molto efficace dalla lunga distanza e con due realizzazioni dai 6.75 di Spissu e Kruslin ritrova la doppia cifra di vantaggio (7-20), a cui replica una fiammata di Drew Crawford autore di cinque punti in fila. Il primo quarto si chiude sul 16-29 in favore di Sassari con la tripla di Kruslin allo scadere. Dopo i primi 10′ ottima percentuale al tiro da  3 per i sardi (5/6).

Il secondo periodo 

Nella prima metà della seconda frazione, la compagine sarda controlla l’inerzia del match senza difficoltà ed al 15′ il tabellone del PalaLeonessa dice 29-43 in favore del Banco di Sardegna Sassari con una schiacciata di Ethan Happ lasciato completamente libero da una disattenta difesa bresciana. Con l’1/2 a cronometro fermo di capitan David Moss, i padroni di casa accorciano sul -9 (36-45) e provano così a reagire. Si va all’intervallo lungo però sul +11 (42-53) in favore della Dinamo Sassari complice il 2/2 di Bilan dalla lunetta.

Il terzo periodo 

Nella terza frazione la situazione rimane invariata con la Dinamo che decide di aumentare le marce in attacco per scappare via sul 51-70 con una bella realizzazione di Jason Burnell. La Leonessa prova a non gettare le armi e con un mini parziale di 6-0 propiziato dalla coppia Chery-Willis, riduce il gap sul -13 (57-70). Al 30′, Sassari conduce sulle diciassette lunghezze di vantaggio con i liberi di Happ ed un canestro di Bendzius.

Il quarto periodo 

Negli ultimi 10′, il Banco di Sardegna Sassari ha solo il dovere di amministrare il vantaggio.  Nel finale grazie a due triple di Giordano Bortolani, la Leonessa rende la sconfitta meno dolorosa. La gara si conclude sul punteggio di 82-94 in favore della compagine allenata da coach Gianmarco Pozzecco. Per la Germani Brescia arriva così un’altra sconfitta, mentre Sassari ritrova il sorriso in LBA.

Qui il tabellino completo 

 

Commenta