Banks-Aradori, patto per Sacchetti, ma la Dinamo ha il capitale-Bilan: la battaglia è di Sassari

Banks-Aradori, patto per Sacchetti, ma la Dinamo ha il capitale-Bilan: la battaglia è di Sassari

La doppia doppia di Bilan, e la solita produttività di Marco Spissu regalano a Sassari la battaglia di mezzogiorno con la Effe

La doppia doppia di Bilan, e la solita produttività di Marco Spissu regalano a Sassari la battaglia di mezzogiorno con la Effe. Piace la squadra di Sacchetti, dove brillano in attacco Banks e Aradori. Finale 89-86.

PRIMO TEMPO

Sassari che cala in attacco nel secondo quarto, Fortitudo che chiude il primo tempo sul 38-43. Ben dieci le palle perse per la squadra di Pozzecco, grande ex, che peraltro raccoglie con i dubbi della vigilia, 9 punti per Tillman e Burnell. La Fortitudo viaggia veloce con i 10 punti di Aradori e il 9+5 del “solito” Fantinelli.

TERZO QUARTO

Sassari che parte 8-0 con un grande Miro Bilan (già in doppia doppia), ma sulle ali di Aradori la Fortitudo chiude avanti 60-68 alla penultima sirena. 19 per Banks.

QUARTO QUARTO

Gara che inevitabilmente prende la sua direzione solo nel finale. Sacchetti perde per cinque falli Happ  e Whiters per infortunio, Spissu dalla lunetta certifica il +3 Dinamo a 2.17 con un parziale di 23-12. La Effe dipende in tutto e per tutto da Banks e Aradori, Fletcher prova a prendersi le sue responsabilità con il -1 a 1.40. Pusica perde la palla giusta, Aradori dice 83-83 a 1.20. Totè (quinto fallo) legge male una rimessa per Bilan, quinto fallo per lui e croato in lunetta a 59.9”: 2/2. Mancinelli dall’altra parte trema (1/2) a 45”, Bendzius manca il colpo del ko dall’arco però Bilan si prende il rimbalzo offensivo mandando Spissu in lunetta a 13”: 87-74. Rimessa Fantinelli a 13”: Burnell commette fallo su Banks. 2/2, e subito fallo su Spissu a 11”. Il play non sbaglia, Sacchetti non ha più timeout e Banks (cinque falli), Mancinelli manca la preghiera.

Commenta