Sanders al fotofinish porta Tortona in Serie A, vittoria a Torino in Gara 5

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Finisce 74-75 per Derthona che vola in Serie A vincendo la Sere 3-2

La Bertram Derthona Basket Tortona è promossa in Serie A1. La squadra di coach Ramondino espugna nel finale il Pala Gianni Asti di Torino per 74-75 in una gara nervosa, contratta e senza esclusione di colpi. Ai padroni di casa non è bastato un ottimo Cappelletti (22 punti), la Reale Mutua è chiamata a riprovarci.
Diop inaugura le realizzazioni ed ha un impatto devastante sulla gara, la Reale Mutua è anche ben attenta in difesa ed al 2′ trova l’8-0 sul quale coach Ramondino è costretto al timeout. Fabi prova a dare uno scossone agli ospiti dimezzando le distanze in una sola azione, ma dall’altro lato Cappelletti e Diop hanno un feeling particolare col canestro e firmano il +10 (14-4) a metà frazione. La squadra di coach Cavina amministra il vantaggio grazie ad un’ottima circolazione di palla ma gli apporti tortonesi dei vari Sanders, Cannon, Tavernelli e Mascolo riducono il gap. Al 10′ i sabaudi conducono 22-19.
La Bertram spinge con Tavernelli, Mascolo ed Ambrosin approfittando di una non proprio granitica difesa casalinga ed al 15′ i bianconeri trovano il -1 (32-31). Un minuto più tardi Fabi insacca il pallone del 34-34, stavolta è coach Cavina che non può far altro che ricorrere ad una sospensione. Sanders regala il vantaggio alla Derthona, di qua si gioca punto a punto, al 19′ il quintetto ospite viene richiamato in panchina sul 45-44. All’intervallo lungo a regnare sovrano è l’equilibrio, 49-49.
Al rientro dagli spogliatoi Pinkins e Toscano da un lato, Severini e Sanders dall’altro si danno battaglia, ma ambedue le compagini risultano essere contratte e nervose. Al 30′ il punteggio è di 63-59.
L’ex di turno Mascolo ricuce lo strappo e riporta addirittura la Bertram in vantaggio, al 33′ i gialloblu tornano in panchina per una meritata strigliata sul 66-67. Cappelletti di perdere non vuole proprio saperne, ma entrambi gli attacchi sono a dir poco inceppati. Timeout voluto da coach Ramondino sul 69-68 del 37′. L’equilibrio non si spezza, il nervosismo sale assieme alla fisicità. A due secondi dal termine Sanders subisce fallo su un tiro da tre punti, l’americano dalla lunetta realizza due tiri su tre e regala Serie A1 alla Bertram Tortona che espugna il Pala Gianni Asti di Torino per 74-75.
I leoni alessandrini hanno ribaltato il pronostico che alla vigilia di queste finali li davano per sfavoriti, hanno compiuto qualcosa di simile ad un’impresa vincendo la serie per 3-2. Torino dopo due campionati dominati, dovrà riprovarci ancora.

Reale Mutua Torino – Bertram Tortona 74-75 (22-19, 27-30, 14-10, 11-16)
Reale Mutua Torino: Alessandro Cappelletti 22 (5/6, 3/7), Ousmane Diop 13 (6/9, 0/0), Jason Clark 10 (4/10, 0/1), Kruize Pinkins 10 (5/10, 0/1), Mirza Alibegovic 9 (2/4, 1/1), Daniele Toscano 8 (2/3, 1/2), Luca Campani 2 (1/3, 0/0), Lorenzo Penna 0 (0/0, 0/3), Franko Bushati 0 (0/1, 0/1), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0), Alessandro Origlia 0 (0/0, 0/0), Matteo Ferro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 12 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Ousmane Diop, Mirza Alibegovic 7) – Assist: 12 (Alessandro Cappelletti 7)
Bertram Tortona: Bruno Mascolo 20 (1/8, 5/8), Jamarr Sanders 17 (3/4, 3/8), Jalen Cannon 15 (5/9, 1/1), Agustin Fabi 9 (0/0, 2/4), Riccardo Tavernelli 7 (3/4, 0/2), Luca Severini 3 (0/2, 1/3), Lorenzo Ambrosin 3 (0/0, 1/2), Giulio Gazzotti 1 (0/0, 0/1), Lorenzo D’ercole 0 (0/2, 0/1), Samuel Sackey 0 (0/0, 0/0), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 28 8 + 20 (Giulio Gazzotti 7) – Assist: 11 (Bruno Mascolo, Jamarr Sanders 3)

Commenta